Home Salute Keto Slim Fit, l’integratore per potenziare la dieta chetogenica: è davvero utile?

Keto Slim Fit, l’integratore per potenziare la dieta chetogenica: è davvero utile?

Keto Slim Fit

Una delle tendenze più recenti in fatto di regimi alimentari dimagranti è la dieta chetogenica. Sostanzialmente si tratta di un tipo di dieta il cui meccanismo consiste nel ridurre in maniera considerevole i carboidrati introdotti quotidianamente con l’alimentazione mentre, al contrario, vanno ad aumentare i grassi e le proteine. Queste proporzioni volutamente sbilanciate hanno come intento quello di obbligare l’organismo ad usufruire dei grassi per trarre energia, portando di conseguenza alla perdita di peso.

Poiché i carboidrati rappresentano però l’unica fonte di nutrimento per le cellule nervose, nel momento in cui iniziano a scarseggiare si innesca un processo noto con il nome di chetosi, che consiste nella formazione dei corpi chetonici, facilmente usufruibili anche dal cervello. Questo particolare stato si raggiunge con qualche giorno di dieta specifica, quasi priva di carboidrati.

In realtà la dieta chetogenica non rappresenta proprio una novità. Lo stato di chetosi, che nei confronti dell’organismo è una condizione anomala e tossica, veniva provocato anche in passato per contrastare i problemi di epilessia non gestibili tramite i farmaci e tuttora si sfrutta per contrastare diverse patologie. Tuttavia, non si tratta di un regime dietetico semplice da seguire: è sufficiente eccedere, anche di poco, con i carboidrati per reintegrare la consuetudine, da parte del corpo umano, di utilizzarli per trarne energia.

Keto Slim Fit è un prodotto innovativo, un integratore alimentare studiato per facilitare chi desideri perdere peso con questo sistema: infatti, anche gli esperti di InversaOnlus affermano che “Keto Slim Fit funziona davvero per entrare in chetosi”, e non solo, questo integratore naturale “aiuta le persone ad entrare in chetosi in un tempo dimezzato rispetto alla norma”!

Perché ricorrere ad un integratore alimentare come Keto Slim Fit

Keto Slim Fit è un prodotto valido e sicuro, che non comporta controindicazioni né effetti collaterali, da quanto dichiarato dai produttori sul loro sito ufficiale. È costituito da un mix di estratti naturali di origine vegetale, e nella maggior parte dei casi risulta essere efficace già durante il primo mese di trattamento. Ovviamente, come avviene con qualsiasi altro integratore alimentare, deve essere inserito in uno stile di vita salutare e corretto che includa una dieta specifica e una regolare attività fisica, attenendosi inoltre alle indicazioni di utilizzo.

Occorre tenere presente che lo stato di chetosi è difficile da raggiungere e da mantenere, oltre ad essere indicato esclusivamente per periodi piuttosto brevi: seguire a lungo una dieta chetogenica non è di alcuna utilità ai fini del risultato. L’uso di un integratore adatto permette di velocizzare i tempi ottenendo più rapidamente gli effetti desiderati.

Lo stato di chetosi, una volta raggiunto, non di rado trasmette una sensazione di benessere e di energia, ma nel periodo immediatamente precedente potrebbe provocare un lieve senso di disagio: l’integratore consente proprio di ridurre al minimo il periodo di transito verso la chetosi, permettendo al fisico di sfruttare maggiormente questa condizione.

Quando è indicata la dieta chetogenica

Il processo di chetogenesi non è utile solo per perdere peso abbastanza rapidamente. Consumando pochissimi carboidrati, l’insulina nel sangue si abbassa, il senso di fame diminuisce così come la stanchezza tipica di un regime calorico controllato. L’organismo inizia a consumare le proprie riserve di grasso, inoltre i corpi chetonici inducono una maggiore diuresi. Si tratta di un regime alimentare di cui possono trarre giovamento i soggetti che soffrono di diabete, emicrania e alcune patologie neurologiche.

Naturalmente, trattandosi di una dieta molto particolare, in cui le particolari proporzioni tra i nutrienti devono essere adeguatamente rispettate, si raccomanda di evitare il fai da te ma di farsi seguire, almeno nelle fasi principali, da un nutrizionista esperto, in grado di calibrare la dieta con la massima precisione e in base ad uno schema personalizzato, in maniera tale da evitare squilibri o eccessi che potrebbero rendere la dieta non solo inefficace ma anche controproducente.