Home Calcio Il giorno dei Lupi, torna il logo storico dell’U.S. Avellino 1912

Il giorno dei Lupi, torna il logo storico dell’U.S. Avellino 1912

Quasi 50 giorni dopo il sogno infranto sulla traversa nella semifinale playoff contro il Bologna riprende l’avventura calcistica del ritrovato vecchio lupo biancoverde, tornano i simboli e il nome che hanno reso grandiosa questa caldissima realtà sportiva. Qualche migliaio di tifosi, quasi tutti gruppi organizzati ed orgoglio della Sud stanno riempiendo in questi minuti il campo Coni per la presentazione della nuova stagione e soprattutto dei nuovi volti dei protagonisti. La beffa di Bologna è stata dimenticata, il prato del campo coni è un verde di entusiasmo, tanti volti nuovi, dal nuovo mister Tesser al grande colpo di mercato Ciccio Tavano, un lusso per la serie B..

Manifestazione promossa e voluta dal Direttivo della Curva Sud, un modo per far sentire fin dalle prime battute il vero affetto dei tifosi irpini nei confronti di tutta la società. Durante la serata, ci sara’ la presentazione delle nuove divise con il ritorno del vecchio logo “Unione Sportiva Avellino 1912”. La cerimonia sara’ presentata dal giornalista di Sky Gianluca Di Marzio e la conduttrice di  piuennetv, Luisa Mariani ,a seguire lo stesso di Marzio si colleghera’ con la trasmissione ”Speciale calcio Mercato”. Saranno presenti il Presidente Walter Taccone, il Direttore Generale Massimiliano Taccone, il D.S. Enzo De Vito, i calciatori e i componenti dello staff tecnico. Sara’ questo un buon aperitivo per tifosi ed appassionati irpini che, anche se presi dai play off fino a meta’ giugno, hanno gia’ nuovamente fame di …pallone!

 

[images_grid auto_slide=”no” auto_duration=”1″ cols=”four” lightbox=”yes” source=”media: 14789,14790,14788,14787,14795,14796″][/images_grid]

 

[gap height=”60″]

PUBBLICITÀ

 

– Oltre 3500 cuori biancoverdi pulsanti accolgono i due presentatori sul palco, Di Marzio di Sky Sport e Luisa Mariani di piuenne tv, breve introduzione e si parte subito con un video ricordo del grande Avellino.

– il primo ospite a salire sul palco invitato da di Marzio è ovviamente il presidente dell’Avellino, Taccone, accompagnato da un caloroso coro intonato dai tifosi, “torneremo in serie A”. Come al solito il patron irpino si presenta con la sua cordiale semplicità, sorridente inizia il suo discorso di ringraziamento ai presenti, in modo particolare elogia il proprio staff tecnico e amministrativo e ringrazia Mario dell’Anno per aver donato nuovamente il logo storico dell’Unione sportiva Avellino, il vero vecchio Lupo. Lo stesso presidente per rimarcare l’importanza della storia avellinese toglie la spilla del “vecchio logo” AS Avellino 1912 che ha accompagnato la rinascita e la risalita del nuovo Avellino sostituendolo con la sciarpa U.S. 1912.

– Successivamente a salire sul palco sono il Direttore Sportivo De Vito ed il Direttore Generale Taccone Jr, il primo come suo tono caratteriale solito riesce a smarcarsi abilmente dalle domande di mercato dell’incalzante Di  Marzio, piuttosto invita le telecamere di sky sport a mostrare a tutta l’Italia la grandezza del popolo avellinese, Massimiliano Taccone parte con il freno tirato, ammettendo che il primo obbiettivo della squadra resta la salvezza attorno ai 50 punti, successivamente la speranza è di fare meglio di quest’anno.

– Sul palco è il momento dell’applauditissimo Tesser, in un insolita tenuta sportiva, con calzoncini corti, abituati da sempre a vederlo in abiti eleganti anche in panchina, fa decisamente un effetto strano. Il nuovo mister Irpino è assolutamente carico e rapito dall’ambiente: “I tifosi voglio come giusto che sia calciatori che sudano la maglietta, rappresentiamo tutta la provincia e faremo di tutto per farci amare. Non è il tempo di proclami, i miei calciatori daranno il cuore ogni sabato, conclude Tesser.

– inizia la presentazione ufficiale della squadra, prima viene presentato lo staff tecnico, successivamente tocca ai singoli calciatori, accolti da un boato assordante.

– Poi tocca finalmente al grande colpo di mercato, in passerella accolto da cori festanti arriva Ciccio Tavano, un calciatore che ad Empoli ha fatto cosi bene che proprio notizia di oggi ritireranno la sua maglietta, il bomber esordisce esprimendo la sua ammirazione per un pubblico cosi bello,tifosi appassionati ed orgogliosi della propria squadra da riempire il cuore di gioia, ci tengo a fare bene ad Avellino, darò il meglio di me, incalza ancora Tavano, l’Avellino mi ha fatto sentire importante, voi tifosi già mi volete bene, ringrazio il presidente e la società per avermi accolto e soprattutto volevo giocare in Campania almeno una volta nella mia carriera, conclude il bomber seguito dall’ovazione dei presenti.

– Attorno alle 22 ,torna sul palco il patron Taccone, saluta affettuosamente tutti i tifosi, l’evento termina con la folla festante, e selfie a volontà dei calciatori sul palco.