Home Salute il cervello umano è unisex, sfatato un mito, nessuna differenza tra uomo...

il cervello umano è unisex, sfatato un mito, nessuna differenza tra uomo e donna

Non ci sono differenze tra il cervello dell’uomo e della donna

Uno studio scientifico effettuato all’università di Tel Aviv e pubblicato sulla rivista Pnas, afferma che non ci sono differenze tra cervello maschile e femminile. I ricercatori sono arrivati a questa conclusione dopo vari mesi di studi e di risonanze magnetiche effettuate sia su cervelli maschili che femminili, per un totali di circa 1400 individui, dai 13 agli 80 anni. Dalla ricerca è emerso che non ci sarebbero differenze dal punto di vista intellettivo, nè ci sarebbero differenze morfologiche, le differenze possono essere inerenti solo alle peculiarità individuali, in quanto ogni cervello è un mosaico di caratteristiche a prescindere dal sesso . Piccole e irrilevanti differenze sarebbero emerse solo per un ristretto sottogruppo di aree neuronali inerenti al sesso. E’ da escludersi dunque che esistono cervelli maschili e femminili, poiché esso è unico per ogni soggetto. Questa ricerca smentirebbe ciò che la vita di tutti i giorni ci ha insegnato riguardo le differenze cerebrali e comportamentali tra uomini e donne. Analizzando il cervello di un uomo, è quasi sicuro che al suo interno ci siano anche tante, regioni neurali di tipo femminile a parte regioni neurali di tipo maschile. Con stupore di tutti le differenze sarebbero poche e irrilevanti rispetto a quanto si è portati a pensare.

Il cervello è l’organo principale del sistema nervoso centrale, presente nei vertebrati e in tutti gli animali a simmetria bilaterale, compreso l’uomo. Nei vertebrati il cervello è situato all’apice del nevrasse, all’interno del cranio. Il termine corretto per indicare l’insieme delle strutture contenute all’interno della scatola cranica è encefalo, di cui il cervello è una parte. Il cervello si occupa, insieme al sistema endocrino, di parte della regolazione delle funzioni vitali ed è sede delle regolazioni omeostatiche e delle funzioni cerebrali superiori. Nell’uomo l’attività del cervello, studiata dalle neuroscienze, dà vita alla mente con le sue funzioni cognitive superiori e più in generale allapsiche con le sue funzioni psichiche, studiate nell’ambito della psicologia.