Home Attualità Harry e Meghan non saranno più reali dal 31 marzo 2020. Avranno...

Harry e Meghan non saranno più reali dal 31 marzo 2020. Avranno 12 mesi per cambiare idea

Il duca e la duchessa di Sussex, Harry e Meghan, si dimetteranno formalmente come alti reali il prossimo 31 marzo, ha confermato un portavoce della coppia. I due ex reali non svolgeranno più compiti per conto della Regina Elisabetta e dunque della corona dalla prossima primavera. Tuttavia non si tratterebbe di una decisione definitiva, gli accordi infatti potranno essere riesaminati a distanza di 12 mesi. Ciò significa che tra un anno potrebbero cambiare idea.

Ma cosa è accaduto? All’inizio di quest’anno Harry e Meghan hanno sconvolto il mondo, annunciato che si sarebbero allontanati dai doveri reali, preferendo una vita fuori dalle grazie regali. Intenzionati pertanto a crearsi un proprio futuro sia imprenditoriale che privato in maniera del tutto indipendente dai cospicui finanziamenti della corona.

I due ex reali potranno cambiare idea tra 12 mesi.

La coppia tuttavia non intende dire addio al Regno Unito, anzi, il loro intento sarebbe vivere e lavorare sia nel Nord America, dove posseggono una splendida dimora, sia nel quartiere finanziario di Londra. Senza dubbio i due ex reali non avranno grosse difficoltà ad intrattenere rapporti lavorativi. Per i mesi di febbraio e marzo proprio nel Regno Unito saranno impegnati in sei eventi di rilievo, tra cui il Commonwealth Day Service in programma il 9 marzo.

Harry ha inoltre accettato l’invito a partecipare alla maratona di Londra nel mese di aprile nella veste di ospite d’onore, mentre la coppia parteciperà anche ai Giochi di Invictus nei Paesi Bassi nel mese di maggio. La coppia manterrà formalmente i titoli HRH, ma non li utilizzerà. L’uso della parola “reale” resta al momento in discussione, ha detto il portavoce della coppia, probabile un annuncio ufficiale sulla tematica nelle prossime settimane, periodo nel quale sarà anche annunciato il lancio della nuova organizzazione benefica senza scopo di lucro creata dalla coppia.

Poiché la coppia non intraprenderà più impegni a sostegno della regina, non manterrà un proprio ufficio stampa a Buckingham Palace. Invece, dal 1 aprile saranno rappresentati solo dalla loro fondazione. Harry manterrà i ranghi di Maggiore, Tenente Comandante e Capo Squadrone, ma le sue posizioni militari onorarie saranno sospese. I ruoli non saranno ricoperti da nessun altro per i prossimi 12 mesi, termine ultimo per ridiscutere la decisione di lasciare le consegne reali.

Nuova vita imprenditoriale e tanta beneficenza come la mamma Diana.

Ulteriori dettagli sulla nuova organizzazione benefica della coppia saranno rilasciati entro la fine dell’anno, ma il portavoce ha confermato che essenzialmente si occuperà di giovani,disagio e salute. Le priorità di Harry includono anche il benessere dei militari e la lotta all’HIV, mentre Meghan si è concentrata particolarmente sull’emancipazione delle donne, sull’uguaglianza di genere e sull’istruzione minorile.