Home Scienza e Tech Google X, arrivano le batterie potenti

Google X, arrivano le batterie potenti

Google X – Il più grande problema degli smartphone da sempre è legato alla durata della batteria, dispositivi ormai potenti come pc di fascia bassa non sono supportati adeguatamente da batterie efficaci, difficilmente ad oggi esiste uno smartphone capace di superare la giornata di utilizzo. Nel corso degli anni i miglioramenti sono stati notevoli, ma la distanza con i cellulari di 10 anni fa rimane abissale. Il 2015 tuttavia ha segnato un forte interesse quantomeno nel cercare di trovare soluzioni al problema, si prospetta dunque l’anno delle super batterie, dopo la batteria all’alluminio che si ricarica in 1 minuto e la batteria alla colla vinilica presentate allo scorso Ces di Las Vegas, pare che anche Google voglia entrare concretamente in questo settore, fonti fanno sapere che il colosso del Web si stia prodigando nella produzione di una propria super batteria. Google X è il laboratorio segreto del colosso di Mountain View nel quale si sta portando avanti questo progetto avanzato che mira principalmente ad aumentare l’autonomia di dispositivi come il Nexus smartphone, il Nexus tablet. Il team avrebbe iniziato nel 2012 le proprie attività e per primo ha “saggiato” la tecnologia esistente, cioè le batterie sviluppate da terzi, per poi votarsi allo sviluppo di una propria tecnologia. Da quel poco che è trapelato, sembra che il gruppo di ricerca voglia migliorare gli accumulatori allo stato solido basati sugli ioni di litio ma questo non permette di fugare il denso mistero che attornia le intenzioni di Google.

PUBBLICITÀ