Home Scienza e Tech Google Maps da oggi anche offline, scacco matto ai competitor?

Google Maps da oggi anche offline, scacco matto ai competitor?

Le mappe di Google anche per gli utenti che non hanno Internet. Le vecchie cartine stradali sono state da tempo sostituite dai navigatori Gps prima e dagli smartphone e tablet poi. Finora, per poter utilizzare le mappe sui dispositivi di ultima generazione era necessario avere una connessione internet, che in molte località non sempre è ottimale e affidabile rispetto alla ricezione satellitare. Google ha pensato quindi di introdurre l’utilizzo di Maps, uno dei suoi servizi più comune e utilizzato e di renderlo fruibile anche offline, con l’utente che in pratica potrà consultare le mappe anche se non c’è copertura Internet. Si potranno ricevere indicazioni stradali passo-passo, cercare destinazioni specifiche e trovare informazioni utili sui luoghi d’interesse. Per ora la novità introdotta da Google Maps riguarda i sistemi operativi Android, ma arriverà presto anche sul sistema iOS di Apple. E’ Amanda Bishop, Product Manager di Google a spiegare da dove è partita la novità, affermando in un post ufficiale che nel 60% del Mondo Internet non è ancora disponibile; inoltre, laddove c’è rete, non sempre è ottimale. La Product Manager, aggiunge che era necessario implementare Maps al fine di renderla fruibile anche nei luoghi dove la connessione è assente o debole, a favore degli automobilisti che si affidano all’applicazione per trovare la corretta strada da percorrere. In passato si poteva consultare un’area della mappa offline, scaricandola e salvandola sullo smartphone. Da oggi si potranno ricevere indicazioni stradali, cercare destinazioni specifiche e trovare informazioni utili sui luoghi d’interesse, come ad esempio orari d’apertura di ristoranti e musei e relative recensioni. Per scaricare un’area, è sufficiente cercare una città, una regione, un Paese e cliccare “Download” sulla relativa scheda, oppure andare su “Aree offline” nel menù di Google Maps e premere il pulsante “+”. Dopo aver scaricato la mappa, nel momento in cui Google Maps rileverà una connettività limitata o assente, passerà automaticamente alla modalità offline, mentre tornerà a quella online quando la connessione verrà ripristinata.

 

PUBBLICITÀ