Home Avellino Sport Castaldo sul Derby: “Non siamo favoriti, ma voglio battere Zito”

Castaldo sul Derby: “Non siamo favoriti, ma voglio battere Zito”

Gigi Castaldo ha parlato stamane nella consueta conferenza stampa del martedì. E’ una settimana importante, quella che porterà al derby di sabato contro la Salernitana. “E’ una gara in cui sicuramente non partiamo favoriti. Non dobbiamo asoolutamente guardare la classifica anche se veniamo da cinque vittorie consecutive, il girone di ritorno non sarà per niente semplice, dobbiamo subito concentrarci sulla gara di sabato e cercare di continuare a vincere”. Nella gara d’andata è stato il grande assente: castaldo“Ho rosicato tanto, giocare un derby davanti a tanta gente per un calciatore è la cosa più bella in assoluto. Ora però ci sono e spero di dare un grosso contributo alla squadra. Occhio però agli avversari: “A Settembre disputammo una buona partita al di là del risultato. Giocammo a viso aperto contro una squadra che sicuramente non merita la classifica che attualmente ha.” Sul suo amico Zito, che ritroverà incredibilmente da avversario: “Abbiamo perso un giocatore importante, non entro però nel merito, ha fatto la sua scelta d’accordo con la società e va accettata. Gli faccio un in bocca al lupo ma ovviamente non dalla prossima partita, ma da quella successiva. Voglio batterlo sul campo, siamo amici nella vita ma in campo sarà tutta un’altra storia, sarà partita vera.”

Su Trotta, al centro delle vicende di mercato, Castaldo ha assicurato: “Sta lavorando bene, è un giovane importante. Deve estraniarsi da tutto questo contesto che si è creato intorno a lui, altrimenti potrebbe essere per lui dannoso. Naturalmente ci dispiacerebbe perderlo, ma è giusto che possa giocarsi le sue carte in Serie A”.

Il bomber di Giugliano ha poi concluso: “Farò del mio meglio, cercando di creare occasioni da gol e perchè no lasciare il segno, non ho mai segnato alla Salernitana e se dovessi riuscirci andrò sicuramente sotto la Curva, come ho sempre fatto. Con i nuovi c’è un buon rapporto e stiamo cercando di trovare tutti mi fermerò a onorare la Curva e i tifosi.”