Home Scienza e Tech Facebook sta creando un dizionario del linguaggio social

Facebook sta creando un dizionario del linguaggio social

Si sa’, il linguaggio evolve e questo non è sfuggito a Mark Zuckemberg. Infatti, è stato concesso a Facebook  un brevetto interessante, che porterà alla creazione di un software che sarà in grado di costruire un dizionario di termini slang utilizzati dagli utenti nel social network, in modo autonomo.

Il suo funzionamento è molto semplice, il programma in pratica scansiona i post, commenti e messaggi dagli utenti Facebook alla ricerca di parole uniche usate e determina se questi vocaboli possono assumere un particolare significato all’interno di un gruppo di persone.

PUBBLICITÀ

Il software stabilirà quindi se un neologismo ha un significato specifico, aggiungendolo ad un glossario di nuovi termini. Il programma quindi cercherà di prevedere quando un termine diventerà popolare e nel caso ciò non avvenga rimuoverà l’espressione dal dizionario.

Leggendo il brevetto, si può inoltre scoprire che Facebook potrebbe prevedere l’uso di un’interfaccia, che permetterà agli utenti la gestione delle parole. Si potrà aggiungere, rimuovere e modificare le parole all’interno del dizionario.

Al momento non si capisce l’utilizzo che Facebook potrebbe fare di un simile glossario, ma alcuni rumors ricordano che è molto simile a Urban Dictionary, famoso  dizionario online dedicato ai neologismi e allo slang in lingua inglese. Venne creato nel 1999 da Aaron Peckham e conta più di 4,8 milioni di definizioni, aggiunte da volontari e votate dai visitatori.

Per il momento si tratta soltanto di un brevetto depositato, infatti non siamo ancora certi che questo porterà ad una nuova tecnologia. In passato infatti, in altre grandi case di tecnologia come Samsung ed apple, sono nati importanti idee che però non sono diventate concrete, restando dei semplici brevetti depositati.

PUBBLICITÀ

A cura di Elide Groppi Munoz