Derby Basket, picchiato perchè applaude sportivamente la Juvecaserta: Daspo per un 29enne

L’accusa è di aver aggredito e procurato lesioni guaribili in 10 giorni ad un suo coetaneo durante il rocambolesco derby perso dalla Sidigas Avellino contro la Juve Caserta (Lega serie A di Basket), disputato presso il Pala del Mauro il giorno 23 dicembre 2015.

A carico del 29enne Irpino scatta dunque un Daspo della durata di 2 anni, a seguito della denuncia sporta dal giovane aggredito.

I FATTI:

“L’attività investigativa, prontamente posta in essere dal personale D.I.G.O.S. della Questura ha consentito di acclarare che il 29enne tifoso esagitato, per futili motivi, non aveva gradito gli applausi che un gruppo di tifosi irpini, evidenziando ammirevole senso di sportività, aveva rivolto alla squadra ospite, vincitrice dell’incontro. L’aggressore, pertanto, senza esitare un attimo, si scagliava violentemente contro il tifoso irpino più vicino, nonostante il supporter facesse parte del tifo avellinese.Gli esiti delle indagini hanno consentito alla Divisione Anticrimine – diretta dal Primo Dirigente dott.ssa Bianca Della Valle – di sanzionare il comportamento antisportivo con l’emissione del Daspo”.