Home Italia & Esteri Corruzione in Italia,fenomeno in forte crescita

Corruzione in Italia,fenomeno in forte crescita

Corruzione -C’e un organismo non governativo denominato Trasparency International che rivela l’indice di corruzione percepita dalle popolazioni nel mondo.Ebbene l’Italia risulta in una posizione di bassa classifica (parametro 43/100) che rivela un indice di alta corruzione. Non che ci fosse bisogno di tale classifica per accorgerci della pessima reputazione di cui godiamo data la serie incessante di scandali emersi negli ultimi anni…Ma, da tale ingloriosa graduatoria, possiamo trarre altre indicazioni inquietanti e, si spera, utili per il futuro. Siamo tra gli ultimi in Europa dietro Spagna, Francia e le virtuose Germania e Regno Unito. Siamo alla pari con Grecia, Romania e Bulgaria. Della Grecia conosciamo le vicissitudini in campo economico e del lassismo cui si e’ lasciata andare quanto a spesa pubblica (temo che l’Italia non sia stata da meno!); le Nazioni dell’est europeo, bloccate dalla dominazione sovietica, tentano di elevarsi da una condizione di poverta’ assoluta.Mentre le nazioni del Nord Europa (Olanda, Svezia, Danimarca) si confermano le piu’ evolute, piu’ civili e meno corrotte.A livello planetario l’Italia perde il confronto anche con Ruanda, Oman e Barhein (e’ quanto dire!), mentre tra i continenti l’Europa ha una media migliore davanti alle Americhe e all’Asia-Oceania

Dario Alvino