Home Attualità Concorso Regione Campania ma con correzioni a Roma. Rabbia tra i partecipanti

Concorso Regione Campania ma con correzioni a Roma. Rabbia tra i partecipanti

È grande polemica per la decisione di svolgere nella Capitale le correzioni

Dopo che martedì 24 settembre si è concluso il ciclo di prove preselettive per il concorso indetto dalla Regione Campania in collaborazione con il Formez, proprio l’account Twitter di Formez ha diramato, mercoledì 25 settembre, l’annuncio che le correzioni dei test si sarebbero svolte nei primi di ottobre, non però in territorio campano ma a Roma, sede centrale dell’associazione che nella pratica ha organizzato la selezione.

Tale notizia ha generato non pochi malumori sui social network, specie all’interno dei numerosi gruppi ad hoc sul tema. Le critiche maggiori si sono soffermate sul fatto di non ritenere giusto lo svolgimento delle correzioni nella Capitale per una delle prove che porterà a numerose assunzioni tra gli enti locali della Campania. Qualcuno ha sottolineato che ciò è ancor più grave alla luce dell’incremento di posti, effettuato da Palazzo Santa Lucia. Proprio poco prima che iniziasse la fase preselettiva, infatti, sul sito della commissione RIPAM del Formez – dedita proprio al reclutamento delle nuove figure professionali nelle pubbliche amministrazioni – è stato reso noto l’incremento di 55 profili categoria C – riservati a diplomati – passando così dalle iniziali 1.225 a 1.280. Invece l’incremento di profili per la categoria D è stato di sole 13 unità, passando così dalle iniziali 950 a 963.

Alla luce delle notizie riportate, l’ipotesi più accreditata per la pubblicazione ufficiale di data e orario delle correzioni è che l’ufficialità arrivi questa settimana, alla luce del “cinguettio” menzionato. Allo stesso tempo, verranno anche descritti i dettagli tecnici su come i partecipanti potranno assistere a uno tra i numerosi momenti cruciali di questa procedura concorsuale.