Como, esonerato Sabatini: Gianluca Festa è il nuovo allenatore.

Il Calcio Como comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della Prima Squadra Carlo Sabatini. “E’ una decisione che prendiamo con grande tristezza – sottolinea il Presidente Pietro Porro – per la stima che abbiamo nei confronti dell’uomo  e dell’allenatore Carlo Sabatini; purtroppo la situazione  di classifica ci impone di trovare soluzioni alternative. A Carlo, naturalmente, il ringraziamento per il lavoro svolto e i migliori in bocca al lupo per il prosieguo dell’attività professionale.”

Fatale, per il fratello di Walter, il mezzo passo falso casalingo contro il Modena in casa (1-1 il finale). La notizia dell’esonero è stata data in conferenza stampa dal direttore sportivoGiovanni Dolci, alla presenza dello stesso allenatore. La società non ha reso ancora noto il nome del sostituto. Sabatini, fratello del ds della Roma Walter, era subentrato lo scorso anno in Lega Pro a Colella e aveva condotto la squadra alla promozione in B nei playoff. In merito alll’esonero di Carlo Sabatini il Calcio Como, inoltre, tiene a sottolineare come non corrisponda a verità quanto riportato da alcuni organi di stampa, ossia che l’allenatore sia stato “interrotto durante la conferenza stampa di fine partita ed esonerato in diretta”. In realtà  Sabatini è stato convocato dai dirigenti che gli hanno comunicato l’esonero, dopodiché  e’ stato accompagnato in sala stampa dal direttore sportivo Giovanni Dolci il quale – d’accordo col Mister – ha annunciato la decisione della Società prima che quest’ultimo iniziasse a parlare. Tutto ciò per amore di verità e per il rispetto dovuto ad una persona come Carlo Sabatini. Si vociferava anche il possibile complotto dei calciatori al mister, tesi ampiamente smentita dal calciatore Borghese: “Non ho visto una persona che rema contro al mister .Sabatini è una persona preparata, che ci mette l’anima. Poi, però, il calcio è così: se non arrivano i risultati, ci va di mezzo il mister. Nessuno di noi, ribadisco, ha mai remato contro”. Già ufficializzato il nuovo tecnico dei lombardi, attraverso il sito ufficiale della società:E’ Gianluca Festa il nuovo allenatore del Como in sostituzione di Carlo Sabatini. Accanto a lui, con funzioni di Consulente Tecnico, la società lariana ha chiamato un grande ex, Gianfranco Matteoli (più di 100 presenze fra serie B e serie A con i colori bianco blu).

festa comoGianluca Festa, classe 1969, e’ stato un difensore di ottimo livello. In carriera ha totalizzato complessivamente 177 presenze e 4 reti in Serie A (Cagliari, Roma e Inter) e 65 presenze e 2 reti in Serie B, oltre a 112 presenze e 9 reti in Premier League ( Middlesbrough) e 65 presenze e 3 reti nella Football League Championship.
La carriera di allenatore di Festa inizia nel 2010  come vice allenatore del Cagliari; negli anni successivi guida la “Primavera” sarda. Nel 2012  e’ al Lumezzane in Lega Pro. Successivamente torna ad allenare nel settore giovanile rossoblu, finché – nell’aprile 2015 viene chiamato sulla panchina della Prima Squadra del Cagliari. Non riesce ad evitare la retrocessione e a fine anno non viene confermato nonostante una media – in 7 gare –  di quasi 2 punti a partita”.
Il Como, dopo 11 giornate di campionato, è ultimo in classifica con soli 7 punti raccolti.