Home Politica Berlusconi: “un milione per il mio silenzio” denuncia ex olgettina

Berlusconi: “un milione per il mio silenzio” denuncia ex olgettina

MILANO – “Dopo aver subito per anni le pressanti richieste di soldi delle ragazze delle cene di Arcore, documentate da intercettazioni a volte imbarazzanti, il premier di Forza Italia Silvio Berlusconi ha detto basta e per la prima volta dall’inizio nel 2010 dell’inchiesta Ruby ha denunciato una di loro”.  Dopo i ricatti e l’estorsione, il premier ha portato in giudizio Giovanna Rigato, di 35 anni, che sarebbe accusata dalla Procura di Milano di tentata estorsione per aver chiesto a Silvio Berlusconi un milione di euro “per non rivelare alla stampa e ai pm informazioni in grado di danneggiarlo”. Giovanna Rigato è imputata di corruzione in atti giudiziari a Treviso in uno dei filoni in cui è stato diviso il processo Ruby Ter. Intanto il prossimo 11 gennaio inizierà, dunque, il dibattimento, oltre che per la bella ‘Rubacuori’, per Rossi e Rossella (entrambi accusati per falsa testimonianza), per Giuliante, per Luca Risso, ex compagno della marocchina, per Giorgio Puricelli, ex massaggiatore del Milan ed ex consigliere regionale del Pdl, per le ‘olgettine’ Iris Berardi, Barbara Guerra, Barbara Faggioli, le gemelle De Vivo, Marysthell Polanco, Alessandra Sorcinelli, Lisa Barizonte. Come le altre 20 ragazze “anche lei non avrebbe detto la  verità quando ha testimoniato nei processi Ruby e Rubi Bisnegando di aver assistito ad Arcore ai balletti dal sapore hard”. Anni di silenzio per il premier, che questa volta lo vedono protagonista come parte lesa in un processo importante.

PUBBLICITÀ