Home Calcio Benitez: «Napoli, nessun calo psicologico». Boicottata sky

Benitez: «Napoli, nessun calo psicologico». Boicottata sky

Il tecnico spagnolo in silenzio stampa con l’emittente televisiva per ordine di De Laurentiis, ma con gli altri giornalisti elogia la squadra: “Gara in mano nostra per 70′ minuti, poi il 2-1 è stato fortunoso mentre il rigore è arrivato per un errore”.

NAPOLI – «Non si tratta di un calo psicologico». Rafa Benitez difende la sua squadra. Il tecnico del Napoli è certamente deluso dal pareggio con l’Inter ma fa comunque i complimenti al Napoli.«Abbiamo dato tutto. L’obiettivo è giocare così, con intensità creando tante palle gol. Poi bisogna dare merito anche all’Inter per la sua qualità, noi abbiamo sbagliato soprattutto in occasione del rigore – spiega lo spagnolo a Mediaset Premium – la squadra ha fatto una grandissima gara contro una formazione fortissima come l’Inter. Abbiamo creato tantissimo, abbiamo giocato bene senza però gestire gli ultimi minuti. Peccato per aver subito il secondo gol, siamo arrivati alla fine con le giuste energie. Un peccato aver incassato la rete nel finale». Poi i complimenti a Inler: «Ha fatto bene l’anno scorso, quest’anno sta lavorando. Ha perso spazio in precedenza perché Gargano e Lopez stanno facendo bene. Anche Jorginho deve fare come Gokhan, che rappresenta un fantastico professionista. Gabbiadini? Deve ancora adattarsi alla nostra intensità, ma è normale perché arriva dalla Sampdoria che giocava una gara a settimana». Ultimo dribbling sul futuro: «Ne riparliamo ad aprile».
Ordine di De Laurentiis: nessuno può parlare con Sky. In guerra con l’emittente televisiva, il presidente del Napoli mette in atto un singolare boicottaggio impedendo al tecnico e a tutti i tesserati di rilasciare dichiarazioni alla pay tv