Belle & Sebastien, l’avventura poetica tra il cane e il piccolo orfano, trama e trailer

Belle & Sebastien l’avventura continua – Dopo il grande successo al botteghino dello scorso anno, con oltre 7 milioni di euro incassati solo in Italia,ritorna sul grande schermo in un secondo avvincente capitolo Belle & Sebastian l’avventura continua. Una grande storia d’amicizia tra un piccolo senza genitori e un grande cane bianco dei Pirenei, nate dalla brillante penna di Cecile Aubry.

Il film in sala con Notorious ci fa ritrovare Sebastien (Felix Bossuet), insieme a Belle e al nonno ‘acquisito’, Cesar (Tcheky Karyo), alla fine della Guerra mondiale, in un viaggio che lo porterà a conoscere il padre (Thierry Neuvic).

Un susseguirsi di scoperte per il bambino, che parte dalla terribile notizia dell’incidente aereo di cui è vittima Angelina (Margaux Chatelier), figlia di Cesar e come una mamma per Sebastien, in viaggio verso casa dopo l’impegno durante la guerra con la Resistenza. L’uomo non crede alla morte della ragazza e decide di recarsi sul luogo dell’incidente: l’unico che può aiutarlo è Pierre, pilota di un aereo rubato ai tedeschi, e padre di Sebastien, di cui il bambino ignorava prima l’esistenza e dal quale crede di essere stato abbandonato.

Padre e figlio, che condividono testardaggine e attitudine al rischio, insieme alla coraggiosa e generosa Belle, si ritroveranno in mezzo a una montagna in fiamme, dove incontrano anche Gabriella (Thylane Blondeau), adolescente italiana che ama farsi passare per un ragazzo… Con il cambio di regista (a dirigere il primo film era stato Nicolas Vanier), la storia ha mantenuto l’attenzione ai paesaggi montani mozzafiato, puntando però su più elementi spettacolari, “senza trascurare l’aspetto emotivo – spiega Duguay -. Penso che il film riesca a veicolare valori universali”.

Trama

La guerra è finita dopo due anni dal primo film, e Sebastien è salvo con Belle, Cesar e Guillaume a Saint Martin, mentre aspetta il ritorno di Angelina, premiata con medaglia da francesi e inglesi. Ma la ragazza rimane vittima di un incidente aereo sulla via del ritorno. Tutti, compreso un disperatissimo Guillaume, la credono morta, ma Sebastien, che già rimase orfano da neonato, non vuole perdere anche la sua seconda madre e, non convincendosi della sua morte, parte alla sua ricerca con Belle.