Home Salute Basilico, tra odore fine e proprietà antidolorifiche

Basilico, tra odore fine e proprietà antidolorifiche

È da sempre risaputo che molte piante producano enormi benefici al nostro corpo, in molti casi con effetti che spesso superano le più rosee aspettative. A volte, direttamente dalla natura, arrivano alcune risposte alla domanda di salute che quotidianamente ci si pone. È il caso del Basilico, una delle piante più fresche da trovare in qualsiasi giardino ben curato, spesso usato in cucina solo per il suo buon odore. Anche nella città, sovente capita di vedere sui balconi dei condomini alcune piantine di basilico utilizzate quando necessario. Ma se ci dicessero che il basilico rappresenta l’antidolorifico per eccellenza e che, addirittura, aiuta la circolazione sanguigna? Il basilico contiene un’infinità di sostanze importantissime per il nostro organismo. Oltre ad essere ricco di potassio, contiene anche Calcio, perfetto per le ossa. Non solo questo però: il basilico è importante anche per la corretta circolazione sanguigna, grazie alla presenza di ferro e fosforo. Insomma una pianta che va oltre ogni semplice aspettativa. Aiuta inoltre a mantenere lucidità e freschezza mentale. Un piccolo aiutino soprattutto per gli studenti che in questo periodo dell’anno sono alle prese con gli esami. Presenza anche di Vitamina A e Magnesio, estremamente importante per il nostro sistema immunitario. Ma quello che forse lascia veramente sorpresi, è che le foglie di basilico contengono un elemento chiamato eugenolo, importante per le sue proprietà antidolorifiche.