Bagram esplosione: colpisce base aerea degli Stati Uniti in Afghanistan

Un bilancio di quattro morti e quattordici feriti

AFGHANISTAN – Bagram esplosione: colpisce base aerea degli Stati Uniti in Afghanistan si registrano quattro morti. Un enorme esplosione ha investito  la base aerea di Bagram in Afghanistan, la più grande struttura militare degli Stati Uniti nel paese, si contano quattro persone morte mentre altre 14 persone sono rimaste feriti nell’esplosione, questa è la prima dichiarazione rilasciata dal governatore locale Haji Shookor. L’attacco kamikaze è stato effettuato durante l’ora di pranzo. L’Esplosione dell’area americana, è stata visto come un importante violazione della sicurezza in uno dei luoghi più protetti in Afghanistan. Bagram, situato a nord della capitale Kabul, è stato utilizzato come base militare principale e aerodromo dalle forze a guida Usa e la NATO nel corso degli ultimi 14 anni. Un portavoce del governo locale ha riferito:  “Noi non conosciamo ancora l’identità delle vittime, ma conosciamo il kamikaze, è uno degli operai afghani che lavorava lì.” La base aerea di Bagram, non era mai stata colpita dall’interno come è successo in questo caso, proprio mentre si festeggiava la giornata del veterano.” Le vittime dichiara il generale John W Nicholson, comandante dell’esercito degli Stati Uniti in Afghanistan,  sono già state soccorse tranquilizziamo i familiari, l’incidente è già oggetto di indagine, ancora non possiamo rivelare la nazionalità delle vittime”.