Avellino-Trapani, Toscano chiede tempo: “Con il lavoro troveremo l’alchimia giusta”

Mimmo Toscano commenta a freddo il match dei suoi contro il Trapani di Serse Cosmi. Ancora una volta, per la terza gara di fila, niente vittoria. Ma il trainer biancoverde appare, ancora una volta, fiducioso.

“Bisogna lavorare tanto e duramente, ma sono parzialmente soddisfatto e resto fiducioso per il futuro. Rispetto alla sconfitta contro l’Entella abbiamo fatto un passo avanti. Potevamo e dovevamo essere più incisivi in area di rigore, è mancato lo spunto e la giocata decisiva. Va ricordato che in campo alcuni giocatori non erano al massimo della condizione, ma se non giocano non possono mai crescere. Verde è abile a giocare vicino alle punte o da trequartista o falso trequartista. In generale però io mi baso su ciò che ho visto in settimana durante gli allenamenti. Sicuramente contro questo avversario c’era bisogno di chi potesse attaccare con maggiore intensità. E’ difficile affrontare il Trapani ed essere pericolosi contro di loro: ci abbiamo provato e siamo consapevoli che dobbiamo fare di più. Sono contento sicuramente di Ardemagni e Castaldo, che giocavano insieme dall’inizio per la prima volta. La squadra che è scesa in campo oggi si è allenata insieme solo 15 giorni. Ci vuole tempo e pazienza, ma credo che abbiamo ampi margini di miglioramento. Il passaggio dal 3-4-3 al 3-5-2 non è un cambiamento drastico, si può giocare bene con tutti i moduli. Bisogna lavorare insieme. A Verona dobbiamo pensare alla brutta sconfitta con l’Entella per avere l’approccio giusto”.