Home Salute Chirurgia plastica alla Vagina, è boom di richieste di interventi tra le...

Chirurgia plastica alla Vagina, è boom di richieste di interventi tra le donne

Boom della chirurgia plastica alla vagina: le donne anglosassoni dicono basta ai disagi estetici e problemi di sesso

La chirurgia estetica non perde un colpo, anzi, anno dopo anno trova sempre il modo di aumentarne le statistiche di utilizzo, soprattutto in campo femminile,labbra, seno, glutei, addome,insomma, qualsiasi cosa possa essere ritoccata, che sia per ridurre un inestetismo, combattere l’avanzare dell’età o più seriamente risolvere qualche problema, sta di fatto che le statistiche delle persone amanti del bisturi sono costantemente in crescita. Ultimamente però la chirurgia estetica sta andando oltre, con un vero è proprio Boom di ritocchi estetici alla vagina, eh si, come afferma la dottoressa Jennifer Walden il ritocco vaginale è diventato infatti “una delle più popolari procedure cosmetiche scelte dalle donne”, tanto da compiere solo nella sua clinica almeno tre interventi settimanali.

La stessa dottoressa afferma come solo una bassa percentuale di donne si affida alla chirurgia estetica per risolvere un problema “clinico” oltre l’85% oggi si sottopone al bisturi per una questione estetica, insomma per ringiovanire il proprio organo sessuale, e magari indossare intimo,costumi, pantaloni attillati senza provare disagi.

Alcune donne invece si ritrovano con labbra vaginale troppo lunghe e dunque non possono praticare alcune attività per continue e dolorose irritazioni, fare sport, andare a cavallo o semplicemente indossare pantaloni stretti diventa doloroso, ad altre il problema è anche più serio e tocca la sfera sessuale per molte di loro,infatti, diventa doloroso anche l’atto sessuale.

L’avanzare della tecnologia ha permesso dunque di risolvere questo problema, in circa 60 minuti e grazie all’utilizzo del laser il problema può essere risolto. Non esiste un età precisa, negli stati uniti la crescita è andata oltre il 50% negli ultimi anni,  dalle adolescenti alle pensionate ricorrono a questa pratica.

Gli interventi più richiesti sono labiaplasty che viene eseguito sulle grandi labbra, cambiando la forma o le dimensioni delle pieghe esterne e rendendole simmetriche. Molto spesso è effettuato per renderle più piccole.

Il secondo intervento più richiesto è il più conosciuto intervento vaginoplastica, utilizzato soprattutto in età adulta o dopo un parto eccessivamente lacerante.

PUBBLICITÀ

Conclude la dott.ssa Walden: “Si tratta di una procedura in costante aumento in termini di popolarità. Tante donne assicurano di aver cambiato vita. Labbra allargate possono causare disagio quando le donne vestono abiti stretti, o durante il sesso”. Il “National Health Service” britannico dichiara che simili interventi, dal 2010, sono quintuplicati, e un chirurgo londinese conferma che tra il 2013 e il 2014, nel suo studio, sono aumentati dell’80%.