Home Italia & Esteri Allarme Aviaria in Giappone: abbattuti 210.000 capi

Allarme Aviaria in Giappone: abbattuti 210.000 capi

Allarme Aviaria in Giappone dove sono stati già abbattuti circa 210.000 capi di pollame sull’isola settentrionale di Hokkaido per cercare di contenere un nuovo focolaio di influenza aviaria altamente contagiosa: lo hanno annunciato oggi le autorità locali. Questa è la quinta campagna di abbattimento di massa in Giappone dall’inizio della stagione invernale. Il virus H5 è stato rilevato in diverse aziende in tutto il paese.

Le autorità hanno anche interdetto il trasporto di volatili e pollame nelle regioni più prossime agli allevamenti contagiati. L’aviaria è una malattia infettiva contagiosa altamente diffusiva, dovuta ad un virus influenzale (orthomyxovirus), che colpisce diverse specie di uccelli selvatici e domestici, con sintomi che possono essere inapparenti o lievi (virus a bassa patogenicità), oppure gravi e sistemici con interessamento degli apparati respiratorio, digerente e nervoso ed alta mortalità (virus ad alta patogenicità). Il virus può trasmettersi agli umani, come è stato definitivamente dimostrato a partire dal 1997.

PUBBLICITÀ

Possibili sintomi

In caso di contagio negli esseri umani, è stato trovato che l’influenza aviaria causa sintomi simili ad altri tipi di influenza:

  • febbre
  • tosse
  • odinofagia
  • dolori muscolari
  • congiuntivite
  • in alcuni casi, può causare problemi respiratori e polmonite

Le operazioni di abbattimento in Giappone continuano, per scongiurare il rischio contagio. In queste ore l’abbattimento procede lentamente. Ieri sera solo 32.310 polli erano stati soppressi a Shimzu, ad Hokkaido, secondo quanto comunicato dalle autorità locali.