Home Attualità Un minuto storia : 3 Dicembre 1967 – Barnard e...

Un minuto storia : 3 Dicembre 1967 – Barnard e il primo trapianto di cuore

Un minuto di Storia – Louis Washkansky, sudafricano di cinquantacinque anni, è diventato il paziente più famoso del mondo. Una equipe chirurgica, guidata dal Professor Barnard, gli ha trapiantato un cuore nuovo. L’operazione, la prima del genere nella storia della medicina, ha avuto luogo presso l’ospedale Groote-Schuura Città del Capo ed è durata cinque ore.
Washkansky era malato di cuore senza speranze, e il cardiochirurgo aveva deciso di sottoporlo ad intervento. Il cuore di una Donna di venticinque anni, vittima di un incidente stradale, è stato messo a disposizione per il trapianto, e l’equipe chirurgica è entrata in azione. L’intervento si è svolto senza complicazioni e il paziente si è ripreso in modo rapido e soddisfacente. L’opinione pubblica mondiale segue con trepidazione la lotta dei medici a Città del Capo. La loro principale preoccupazione dopo il trapianto, che è felicemente riuscito, riguarda il pericolo che si possa verificare un’azione di rigetto dell’organismo nei confronti del cuore trapiantato. Sussiste inoltre il rischio di complicazioni polmonari o di altre malattie legate a una diminuita capacità delle difese immunitarie dell’organismo di combattere le infezioni. Numerosi sono in tutto il mondo i malati di cuore che attendono con ansia l’esito di questo rivoluzionario intervento.
Washkansky vivrà solo diciotto giorni con il nuovo cuore, ma da allora sono stati compiuti enormi progressi in questo campo. Barnard ha aperto nuovi orizzonti per chi speranze non ne ha più.

30 Novembre 1965 Il Generale Mobutu si autoproclama Presidente della Repubblica del Gongo.
1 Dicembre 1860 A seguito della campagna vittoriosa dei Mille, Vittorio Emanuele II entra a Palermo.
2 Dicembre 1990 Prime elezioni parlamentari nella Germani dopo l’unificazione.
3 Dicembre 1911 Nasce a Milano il compositore Nino Rota.
4 Dicembre 1923 Nasce Maria Callas.
5 Dicembre 1901 Nasce Walt Disney.

Una catena è forte quanto il suo anello più debole.
Christiaan Barnard