Resa dei conti nel Pd, oggi la direzione Nazionale: Dimissioni per Renzi?

Tra le possibili dimissioni di Renzi e le pretese della minoranza dem. Domani la direzione del PD.

Dopo le tante parole di queste ultime settimane, domani, lunedì 13 febbraio, ci sarà la direzione nazionale del Partito Democratico: inizierà alle 14.30 al centro congressi “Roma Eventi” . Come da tempo ormai, quella che potrebbe essere un delle direzioni nazionali più importanti degli ultimi anni, si potrà seguire in streaming sul sito dell’Unità. L’ultima direzione nazionale del PD si è tenuta il 12 dicembre, dopo la vittoria del No al referendum sulla riforma costituzionale. Proprio quel Referendum che aveva provocato le dimissioni di Matteo Renzi, attuale segretario del Partito Democratico. La vera sorpresa potrebbe arrivare proprio attorno a questa ultima questione: sembrano dietro l’angolo infatti le dimissioni di Matteo Renzi. Una strategia politica atta a ricucire quello strappo che, soprattutto nell’utlima settimana, e’ sembrato cosa fatta. La minoranza dem infatti, con la recente rivitalizzazione di Massimo D’Alema, che nel frattempo prosegue il tour di presentazione di ‘’ConSenso’’ , la sua associazione politica, potrebbe staccarsi definitivamente dalla matrice democratica. Gli ultimi giorni sono stati piuttosto movimentati, anche per gli standard del PD degli ultimi mesi. Alcuni dirigenti dell’ala sinistra del partito hanno parlato apertamente di una possibile scissione, per vari motivi. La strategia dei renziani invece, condurrebbe verso dimissioni anticipate del segretario con possibilità di congresso prima del voto, che, a questo punto, potrebbe slittare anche al 2018. Non resta che seguire la direzione di domani.