Home Territorio Maltempo, solidarietà ai Sanniti dagli ultras dell’Avellino

Maltempo, solidarietà ai Sanniti dagli ultras dell’Avellino

Oltre i colori, oltre la rivalità, oltre lo sport. Una bellissima dimostrazione di civiltà è arrivata da parte di tantissimi tifosi dell’Avellino che si sono mossi sul web per dimostrare, ognuno con frasi diverse, la vicinanza ai “cugini” Beneventani, vittime dei danni maggiori che il maltempo, in misure diverse, sta creando a tutta la Campania. Tante le dimostrazioni di solidarietà dal tifo biancoverde, che per storia sportiva ha sempre avuto una grande rivalità con il popolo sannita, che si è sempre limitata però a momenti di sfottò e atti civili, che nel calcio, come nello sport, si ripetono spesso. “Credo che almeno oggi si potrebbe evitare di parlare di calcio e rivolgere un pensiero al popolo sannita che in queste ore stanno vivendo un momento non facile…”, “Rialzati Benevento”,  “Aldilà dei colori, Benevento non mollare!!!”, “Sannio non mollare, l’Irpinia è con te!”. Questi alcuni dei messaggi più belli, giunti dai tifosi di fede irpina. Il Coordinamento ULTRA Avellino-Valle dell’Irno-Montoro ha voluto esprime la propria vicinanza al popolo sannita, con un comunicato sulla pagina facebook ufficiale: “Oggi è una giornata da ricordare sia in modo positivo sia negativo. In modo positivo perchè oggi è l’anniversario della nascita di uno dei club storici del coordinamento e di tutto il territorio, il Club BANZANO BIANCOVERDE, a cui vanno i nostri migliori auguri per continuare ad essere un riferimento del tifo biancoverde. Poi, però, c’è un motivo che purtroppo ci lascia tutti senza parole e dispiaciuti, l’alluvione che ha colpito i BENEVENTANI, e ha provocato anche dei morti, per chi ha vissuto tali tragedie della natura sa cosa significa, e oltre ogni rivalità sportiva siamo vicini al popolo beneventano, augurandogli di RIALZARSI!!!!FORZA POPOLO SANNITA!!!”

Un grande prova di una tifoseria, quella biancoverde, sempre civile ed esemplare, che ha dato lustro della propria sportività, ancora una volta, a tutta l’Italia.

PUBBLICITÀ