Home Politica M5S arriva il microcredito per le imprese

M5S arriva il microcredito per le imprese

Iniziato il progetto “Microcredito 5 Stelle “ attivato grazie alla restituzione di parte degli stipendi e della diaria non spesa dei parlamentari M5S il primo versamento è di 10 milioni euro ed è la somma del secondo e del terzo Restitution Day . Il fondo servirà per sostenere le piccole e medie imprese e sarà istituito presso il ministero dello Sviluppo economico. L’idea era stata lanciata già dall’ingresso in Parlamento a maggio 2013, oggi finalmente la presentazione in una conferenza stampa. Le imprese che otterranno il finanziamento “lo avranno a tassi bassissimi”, ha assicurato Di Maio, “e dopo tre mesi inizieranno a restituire. I soldi resi serviranno a finanziare altre imprese”, attivando un circolo virtuoso che “nei prossimi 10 anni ci consentirà di aiutare oltre 40 imprese al mese”. Il vicepresidente della Camera ha lanciato anche un appello alle altre forze politiche: “In due anni il movimento è riuscito a restituire 10 milioni di euro. Quanto potremmo aiutare le imprese se lo facessimo tutti? Per questo lancio un appello, il Paese ne ha bisogno”. Il fondo in cui i grillini versano parte dei loro stipendi e diaria non serve solo a supportare imprese in difficoltà, ma anche a finanziare aziende che vogliono nascere ma non hanno i soldi per farlo. “Vogliamo consentire a chi ha un’idea di impresa”, ha detto Di Maio, “di mettersi in gioco, entrando a testa alta nelle banche, e non a testa bassa come avviene il più delle volte”. I parlamentari M5S hanno srotolato il mega assegno con la cifra di 10 milioni risparmiata e confluita nel fondo per il microcredito. “E’ un giorno importante per tutti”, ha sottolineato il capogruppo al Senato Andrea Cioffi “ credo sia la prima volta al mondo che un gruppo politico fa qualcosa di simile” .