L’ultimo saluto a Shimon Peres, oggi i funerali

Si stanno celebrando in queste ore le esequie dell’ex presidente israeliano Shimon Peres, un “grande nel mondo” così è stato definito il premio Nobel per la Pace.  Al suo funerale sono presenti tutti rappresentanti istituzionali del mondo. Al funerale, il primo ministro Benjamin Netanyahu  ha commemorato così l’ex presidente israeliano Shimon Peres, come UN GRANDE NEL MONDO. “La forza è solo un mezzo, ma il fine è la pace, l’obiettivo è perseverare la pace”, ha affermato il premier Benyamin Netanyahu. “Shimon – aggiunge Netanyahu – si è elevato a posizioni altissime ha dato tantissimo a Israele, uomo del mondo. Israele è oggi in lutto per lui,così come tutto il mondo istituzionale è in lutto per ciò che ha rappresentato e ha lasciato al mondo intero”.  Ricordiamo il presidente israeliano era morto lo scorso 13 settembre a causa di un gravissimo ictus.  All’ulitmo saluto, ha presenziato anche il presidente americano in carica Barack Obama, atterrato nelle prime ore di questa  mattina ad Israele, anche lui pronuncerà un elogio funebre in omaggio a Peres, il suo rientro è stato fissato subito dopo le esequie nel pomeriggio.  Tra i presenti anche altri leader del mondo istituzionale, per l’Italia il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il principe Carlo d’Inghilterra. L’ex premier ed ex presidente israeliano, premio Nobel per la pace, sarà tumulato al cimitero nazionale del monte Herzl, a ovest di Gerusalemme.