Home Territorio L’assessorato alla cultura promuove una regolamentazione sugli eventi

L’assessorato alla cultura promuove una regolamentazione sugli eventi

Montoro – Si è svolto ieri sera presso la Sala Convegni del municipio a Piano l’incontro promosso dall’assessorato alla cultura della città di Montoro alla presenza degli assessori Luigi Toro, Vincenzo Pecoraro e il Vice Sindaco Elena De Piano, con le rappresentanze delle associazioni del territorio montorese, per promuovere un regolamento e coordinamento degli eventi di grande interesse territoriale. All’incontro erano presenti anche le associazioni dei commercianti e AssociaMontoro che hanno promosso una loro bozza di regolamento “sui grandi eventi”. Introduce l’incontro l’assessore Luigi Toro il quale spiega le motivazioni alla base della disciplina del nuovo regolamento e coordinamento degli eventi di promozione socio culturale delle associazioni,nello specifico viene definita per il 15 Aprile la data per protocollare l’intenzione di promuovere un evento che susciti l’interesse di ordine pubblico. Poi è l’assessore Vincenzo Pecoraro che nei dettagli, delinea gli obiettivi che l’amministrazione si è posta per la città di Montoro. L’assessore Pecoraro “ proprio questa mattina sono stati presentati i Regione Campania due progetti uno sulla riqualificazione del Castello Longobardo a Borgo; l’altro sulla riqualifica delle opere storico culturali : dal Convento di torchiati, alle Grotte Paleolitiche di Aterrana e la riqualifica di san Cipriano e delle grotte dell’Angelo. Questo l’obiettivo dei progetti presentati in Regione al fine di recuperare le bellezze artistiche e storiche del nostro territorio. Infatti le nostre bellezze storico culturali sono state abbandonate a se stesse da troppo tempo, ecco perché Montoro deve diventare il volano nel settore del turismo , in vista di una collaborazione ampia con il programma finanziato dalla Regione sulla via Francigena nel Sud che potrebbe vedere in Montoro, una corsia preferenziale, per far conoscere i nostri prodotti tipici : ciliegie,carciofi,cipolla ramata e la patata banzanese. Si auspica a una ampia collaborazione tra associazioni , al fine di promuovere e migliorare l’amore per le bellezze artistiche – storico culturali del territorio”. Per associa Montoro esordisce Rosaria De Martino “gli eventi rappresentano per Montoro un momento di promozione storico culturale dei prodotti tipici delle frazioni montoresi, per tali motivi disciplinare con un calendario in largo anticipo, è un modo responsabile per non sovrapporsi e far in modo che l’evento susciti l’interesse di tutti. Da anni Associamontoro con più di 18 realtà associative ha cercato di coordinare gli eventi anche se non sempre è riuscita a far rispettare il calendario, accogliamo il regolamento che di certo siamo sicuri potrà , restituire respiro e attrattività per la città di Montoro”. Ampio è stato il dibattito e l’iniziativa dei rappresentanti delle associazioni sul nuovo regolamento, anche l’associazione dei commercianti lascia una sua proposta, ribadendo l’importanza di promuovere solo eventi con prodotti tipici locali evitando sovrapposizioni tra gli eventi organizzati nella città di Montoro.