Home Cultura La star della pizza Gino Sorbillo a Montoro: ecco dove e quando

La star della pizza Gino Sorbillo a Montoro: ecco dove e quando

Sarà lui l'ospite d’onore domenica mattina alla due giorni sulla cipolla ramata

Questo fine settimana il Comune di Montoro si appresta a vivere la manifestazione di due giorni “La regina cipolla nel regno di Montoro”, in onore dell’ortaggio più famoso del territorio montorese, prodotto divenuto ormai di pregio nella municipalità irpina.L’iniziativa si basa sia su appuntamenti all’interno delle sedi istituzionali ma soprattutto sull’adesione massiccia di numerosi locali ristorativi e altre attività commerciali. Nel corso del weekend, infatti, in ben diciotto esercizi del Montorese si potranno degustare diverse specialità culinarie a base di cipolla ramata.

L’evento, che si fregia dell’appartenenza al POC 2014-20 (Programma Operativo Complementare, finanziato con fondi comunitari), esordirà sabato 21 settembre alle 17.30 presso Palazzo Dell’Annunziata, con un convegno dal titolo “Montoro la valle degli orti” incentrato sulla qualità dei prodotti. In questo modo il dibattito non potrà che risultare di notevole interesse, alla luce di quanto avvenuto nel distretto industriale di via Pianodardine la scorsa settimana.
Il clou dell’iniziativa però si terrà domenica 22. Alle 10 si svolgerà l’incontro con delle vere e proprie eccellenze legate alla gastronomia made in Campania, tra la star della pizza Gino Sorbillo; lo chef padre della cucina moderna del Mezzogiorno Alfonso Iaccarino e il giornalista nonché critico gastronomico Luciano Pignataro. La giornata poi si concluderà alle 20.30 con una rappresentazione inedita al pubblico, del genere musical fantasy story, che si intitola alla stessa maniera della manifestazione.

Lo spettacolo teatrale è sceneggiato e diretto dal regista Gaetano Stella, anche direttore artistico dell’intera iniziativa, si svolgerà in Piazza Michele Pironti. Già il titolo prospetta uno spettacolo assolutamente da non perdere, così come l’intero ciclo di appuntamenti, considerata anche la presenza a Montoro di colui che viene ormai definito il re della pizza napoletana.