Home Economia & Lavoro Il super ammortamento nella legge di bilancio 2017

Il super ammortamento nella legge di bilancio 2017

Economia – Il super ammortamento previsto nella Legge di Bilancio 2017 ha esteso operatività ed effetti anche agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi effettuati entro il 31 dicembre 2017, escludendo dalla proroga taluni mezzi di trasporto a motore.’ L’ammortamento è un’agevolazione che prevede l’incremento del 40% del costo fiscale di beni materiali originariamente acquistati dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016, ora prorogata.

Il termine può essere allungato fino al 30 giugno 2018, ma solo a condizione che entro la data del 31 dicembre 2017 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento dei rispettivi acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

PUBBLICITÀ

Stessa tempistica anche per l’iper ammortamento, con una precisazione in più: per usufruire della maggiorazione del 150%, infatti, occorre anche rispettare il requisito dell’interconnessione: il bene, cioè, potrà essere “iper ammortizzato” se, oltre ad essere entrato in funzione, sarà interconnesso al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura.

Chi può usufruire dell’ iper ammortamento

La Circolare si rivolge sia alle imprese che intendono avviare programmi di investimento in chiave Industria 4.0 che ai soggetti – ingegneri, periti ed enti di certificazione – che saranno chiamati a fornire le perizie tecniche e gli attestati per gli investimenti di valore superiore ai 500 mila euro.

Nel caso dell’ammortamento ordinario, e partendo da un investimento pari a 1 milione di euro, il risparmio d’imposta netto e’ di 240 mila euro, che diventano 336 mila con il super ammortamento e 600 mila grazie all’iper ammortamento.

 

PUBBLICITÀ