Home Attualità I Negazionisti di Berlino e i filmaker di Crema, due esempi da...

I Negazionisti di Berlino e i filmaker di Crema, due esempi da cancellare!

Sono sfilati in quindicimila per le vie di Berlino per manifestare contro le restrizioni anti Covid adottate dal governo centrale tedesco. La marcia e’ stata organizzata da Iniziativa Querdenken (iniziativa del pensiero trasversale) e la regia secondo la Build sarebbe di gruppi neonazisti.

I manifestanti, che considerano le restrizioni come una violazione dei diritti umani, intonavano cori con gli slogan “Corona falso allarme” e “la pandemia e’la piu’ grande teoria cospirazionista”, ecc ed hanno sfilato numerosi per le vie di Berlino ovviamente privi di mascherine ed incuranti del distanziamento sociale. E cio’ e’ avvenuto mentre la Germania ha registrato nella stessa giornata quasi mille nuovi casi di Coronavirus; ricordiamo che la nazione tedesca ha avuto finora 209.653 contagi dall’inizio della pandemia registrando 9.148 decessi. L’iniziativa e’ stata bollata come “irresponsabile” su Twitter da Saska Eskin, leader dell’ SPD e da Jan Redman della Cdu, e inoltre censurata dal commissario UE per l’economia Paolo Gentiloni.

adv

L’altro episodio choccante e’ accaduto in Italia, precisamente a Crema, ove una donna con l’intento di suicidarsi si e’ appiccata il fuoco in un parcheggio vicino a un ristorante. Ebbene vi e’ stato un solo tentativo di soccorso da parte di un passante , che ha cercato di spegnere le fiamme con un’asciugamano, aiutato quando oramai era tardi da un altro passante con un estintore. Molti altri invece, per nulla scossi dalla gravita’ del fatto, erano intenti a filmare lo straziante evento con il telefonino. La sindaca di Crema Stefania Bonaldi, informata dell’accaduto dal primo soccorritore, ha diramato su facebook la tragedia ponendosi un disarmante interrogativo:se alcuni individui hanno avuto la freddezza di preferire il filmato ai soccorsi cosa siamo diventati ?”.

Questi due episodi, che vorremmo mai piu’ si ripetessero, testimoniano il grado di incivilta’ e di superficialita’ di cui e’ capace il genere umano, nonostante tutte le campagne di sensibilizzazione che vengono diramate!

Il raduno dei negazionisti sorprende per la mole dei partecipanti: siamo convinti che molti dei quindicimila si sono fatti trascinare strumentalmente da un gruppo politico che ha lo scopo precipuo di sfasciare la societa’ civile diffondendo concetti di odio razzziale e suprematismo. Ma com’e’ concepibile che nell’anno 2020, dopo almeno settanta anni di conquiste sociali e progressi umanitari, ci siano cosi’ tanti individui disposti ad essere soggiogati ed anzi sperano di essere goveranti da un manipolo di fanatici assetati di potere?

adv

Credono di poter stare meglio o sono solo autolesionisti. E cio’ accade quando l’umanita’ sembra aver sconfitto l’analfabetismo un po’ dappertutto; ma evidentemente saper leggere e scrivere non ci rende civili ne’ educati, se accade che invece di difendere quel bene primario che e’ la salute, la sfidiamo a colpi di stupidita’ e fanatismo senza nessuna giustificazione plausibile.