Giovane regista Di Grottolella Pierpaolo Vaselli presenta il suo primo cortometraggio

“Mi sono ispirato in questo lavoro a noi giovani di oggi . Si perché oggi ci perdiamo facilmente e allo stesso modo ci scoraggiamo e gettiamo la spugna . La mia visione di vita è un enorme labirinto e noi ragazzi dobbiamo fare im modo di trovare il nostro filo di Arianna per uscirne”- dichiara Pierpaolo Vaselli giovane regista Irpino, in esclusiva a Contattolab.it .  Il  giovane regista irpino ha appena concluso di girare un cortometraggio dal suggestivo titolo “VIVO”. Attraverso questa iniziativa si vuole  ricercare il modo e il luogo per ritrovarsi come persone, trovando la forza per rialzarsi rispetto alle insidie della vita, uscendo dal bosco dell’isolamento recuperando il rapporto con gli altri, provando ad emergere dal nulla per edificare un futuro diverso e migliore.  “Registi si nasce , io non sono un regista di un tempo, sono troppo disordinato per esserlo , scherzi a parte credo che le scuole servono a poco , forse a limare il proprio talento, il talento si possiede in origine senza alcun filtro o indottrinamento, quanto al saggio, Racchiudere un mondo in pochi minuti non è una cosa semplice , bisogna avere molta immaginazione e buona capacità di sintesi” conclude Vaselli.

Nelle prossime settimane il cortometraggio la cui durata è di oltre tre minuti, già visibile sul canale yuotube  sarà presentato non solo ad Avellino,  sono infatti  previste diverse presentazioni del lavoro, perché il giovane regista originario di Grottolella  punta alla collaborazione delle scuole , delle università presenti sul territorio campano e degli enti locali e regionali.