Home Italia & Esteri Tragedia e orrore in Germania, uccisi 7 neonati, ricercata la madre

Tragedia e orrore in Germania, uccisi 7 neonati, ricercata la madre

Sono stati recuperati dalla polizia tedesca i corpi di sette neonati in un appartamento a Wallenfels, nel nord della Baviera. Il ritrovamento, da parte di un gruppo di medici, è avvenuto durante una visita di urgenza a domicilio. Attraverso le tv locali la polizia ha dato l’annuncio nelle prime ore di questa mattina. Come da prassi è stata disposta l’autopsia ed è stata aperta un’inchiesta. Non è escluso che all’interno dell’appartamento possano esserci altri corpicini e non sono chiari i tempi di decesso dei piccoli. Inoltre non si conoscono le generalità di chi abitava nel luogo del ritrovamento. foto bambini (2)Le prime ipotesi degli inquirenti parlano di omicidio plurimo, mentre secondo il giornale Mirror, l’abitazione pare fosse occupata da una famiglia numerosa e dai primi interrogatori ai vicini si parla di persone apparentemente “normali”. La polizia non riesce a rintracciare una donna 45enne che pare fosse la madre dei due neonati, titolare di un chiosco nella cittadina, che viveva nella casa. E che sia stata lei probabilmente a nascondere i corpi. “I corpi sono in pessimo stato”, ha dichiarato un portavoce della polizia. La donna è ricercata. Secondo le notizie della Bild, la donna ha vissuto per 18 anni con il marito nella casa dove sono stati ritrovati i corpi. Con lui avrebbe messo in vita 3 figli, tra i 12 e i 13 anni. Da un altro rapporto avrebbe avuto gli altri 4 figli. Secondo il tabloid un conoscente della donna avrebbe confermato le sue numerose gravidanze e i tentativi di nasconderle: “Una volta ha detto che aveva abortito 4 volte”. Secondo alcune testimonianze raccolte dal quotidiano tra i vicini della donna, pare sia stata descritta come una persona “gentile e cortese, che si occupava amorevolmente dei figli”.

foto Afp