Home Territorio FuturAvellino, si e’ conclusa la tre giorni della Scuola in Digitale

FuturAvellino, si e’ conclusa la tre giorni della Scuola in Digitale

L’evento proposto dal Ministero dell’Universita’ e della Ricerca, nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale, svoltosi nei tre giorni infrasettimanali della scorsa settimana (3-4-5- ottobre), si e’concluso con discreta soddisfazione da parte degli organizzatori e dei visitatori, stimati in duemila unita’.

Avellino e’ stata una delle 24 tappe di Futuro Italia, cui hanno partecipato 40 istituzioni scolastiche, 220 partecipanti ai progetti e 24 docenti. Cinquanta i workshop per 650 docenti iscritti alla formazione. Il tema dominante e’ stato il digitale attorno a cui si sono svolti workshop, vetrine fotografiche, gare e dimostrazioni.

Le serre digitali, allestite lungo il corso Vittorio Emanuele, hanno suscitato curiosita’ ed ammirazione per la loro praticita’che ha permesso un facile accesso ai visitatori e una facile vetrina per gli spettacoli musicali serali che si sono susseguiti. Utilizzate inoltre le sale del Carcere Borbonico, sede de Polo museale ed i locali del vicino Convitto Nazionale, scuola capofila assieme all’ Istituto Alberghiero Manlio Rossi Doria; le cerimonie di apertura e chiusura ella manifestazione si sono tenute nei locali del teatro Gesualdo.

Nell’ambito della kermesse si sono svolti il Civic Hack, cioe’ una maratona progettuale da parte di studenti del secondo circolo della Provincia di Avellino; ed il Soft Mobility Hack, cioe’ un momento di incontro tra le realta’ scolastiche che stanno mettendo a punto processi di rigenerazione delle linee ferroviarie, come nuovo attrattore turistico. Proprio su questo tema Terr@dimezzo ha dato luogo a workshop, laboratori didattici, proiezioni, vetrine fotografiche e aule digitali.