Emergenza uragano Matthew più di 800 vittime ad Haiti

Stato di allerta anche negli Usa

epa04992250 A handout picture made available on 24 October 2015 by NASA's US astronaut Scott Kelly, commander of the current International Space Station (ISS) Expedition 45 crew, shows Hurricane Patricia along the western coast of Mexico as it is seen from the ISS in space, 23 October 2015. The eye of hurricane Patricia, the strongest storm ever recorded in the Americas, has made landfall on the Pacific coast of Mexico's Jalisco state, authorities say. As the category-five storm reaches land, the hurricane has sustained winds of 270 kilometers per hour, the US National Hurricane Centre says. Strong winds and heavy rain are particularly affecting the states of Jalisco, Colima and Nayarit. EPA/SCOTT KELLY BEST QUALITY AVAILABLE HANDOUT EDITORIAL USE ONLY

Emergenza uragano Matthew più di 800 vittime ad Haiti, stato di allerta anche negli Usa. L’uragano Matthew ha lasciato dietro di se distruzione e paura, ad Haiti, il numero delle vittime è salito a oltre 800, più di 130 mila bambini  si trovano senza in tetto, a rischio la potabilità dell’acqua. L’ uragano forza 4 sarebbe sceso di un punto e continua a spostarsi verso gli Stati Uniti. Secondo i dati della stazione spaziale l’uragano Matthew ha percorso la costa della Florida, e si è fermato a circa 20 chilometri dalla terra, mentre oggi è previsto che transiti sulla Georgia, per poi arrivare domani sulla Carolina del Sud e del Nord. L’allerta per i governatori americani è sulla fascia costiera, c’è l’alto rischio dell’alta marea con un conseguente sollevamento del livello dell’acqua dell’Oceano che si riversa sulla terra causando disagi e allagamenti devastanti.  Ieri il presidente degli USA  Barack Obama in un intervento ha spiegato: «Matthew è molto pericoloso prego tutti  gli americani di aiutarsi l’un l’altro». La protezione civile ha dato ordine di evacuare le case nelle zone costiere. Sono stati chiusi gli aeroporti e oltre 25 mila voli cancellati. Chiusi i porti, anche quello di Savannah, in Georgia, il più grosso porto di container del nord America.