Home Salute Dermatomiosite, scoperta cura all’sistituto Gaslini di Genova

Dermatomiosite, scoperta cura all’sistituto Gaslini di Genova

Contro dermatomiosite mangia-muscoli un “Gaslini” d'eccellenza: la nuova cura

Dermatomiosite – Ancora un passo avanti nel campo della medicina anche questa volta tutta made in Italy. La scoperta è stata fatta da un gruppo di ricercatori dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova, secondo la quale ci sarebbe una possibile cura per una rara malattia : la Dermatomiosite. Ma vediamo nello specifico cos è questa malattia. La dermatomiosite (DM)è caratterizzata da un’infiammazione localizzata alla cute e ai muscoli, dove si formano accumuli di cellule infiammtorie che portano alla distruzione dei tessuti.XRaydermatomyositis.jpg Si manifesta molto spesso in associazione ad altre malattie di questo gruppo,tipo artrite reumatoide, febbre reumatica. La dermatomiosite e la polimiosite presumibilmente hanno un’ eziologia autoimmune in cui il muscolo scheletrico viene danneggiato da un infiammazione non suppurativa caratterizzata da un infiltrato linfocitario. Quando la lesione risparmia la cute parliamo di polimiosite mentre quando la polimiosite si associa ad un rash cutaneo o eritema allora parliamo di dermatomiosite. Insorge a tutte le età anche se si due sono i principali picchi di frequenta : dai 5 ai 14 anni di età e nell’ adulto dopo i 40 anni. Talvota presenta anche una predisposizione genetica. I principali sintomi dopo un esordio che potrebbe essere acuto o progressivo, sono debolezza muscolare , infiammazione dei muscoli faringei , disturbi di deglutizione , accompagnati ovviamente a segni cutanei evidenti. Un accurato esame clinico serve per effettuare la diagnosi, esso si basa sul controllo degli enzimi muscolari creatina fosfochinasi – CPK- e aldolasi, l’elettromiografia ma soprattutto biopsia muscolare. Ritornando alla scoperta fatta dai ricercatori del Gaslini di Genova , a cui è stato dedicato anche un articolo sul Lancet, gli studiosi hanno constatato che la migliore terapia per attenuare e probabilmente anche debellare la Dermatomiosite è quella di aggiungere al cortisone il metotressato, che si tratta di un farmaco immunosoppressore .L’Istituto Giannina Gaslini è il primo ospedale a somministrare questa cura per questa malattia ed è dunque un prezioso riferimento tutti gli altri centri di cura del mondo per coloro che ne soffrono.

La dermatomiosite è una malattia a patogenesi autoimmune caratterizzata da doppia sintomatologia: cutanea e muscolare.

  • Alterazioni cutanee: eritema violaceo accompagnato da edema duro (senza segno della fovea) in particolare a livello del volto, palpebre e collo e da petecchie a livello dell’iponichio.
  • Alterazioni muscolari: colpisce esclusivamente i muscoli striati dapprima con sola dolenzia poi con impotenza funzionale ingravescente (può essere anche completa, in tal casi ha una prognosi infausta).

Presenta una maggiore incidenza di alcune neoplasie viscerali (polmonare o gastrica nell’uomo, utero-ovarica nella donna).