Covid 19: crescono i contagi in Campania e in Irpinia

La Campania e la Liguria in questo periodo risultano le Regioni più colpite dai nuovi contagi da covid-19

Coronavirus: la situazione dei contagi in Italia

Dal bollettino del 28 settembre diramato dall’unita’ di Crisi della Regione Campania in ordine al Covid 19 i nuovi positivi risultano essere 295 su 5.592 tamponi. Il totale dei positivi ad oggi passa a 12.169 su 584.072 test effettuati. I guariti del giorno sono 144 (su un totale di 5.968) mentre una sola persona e’deceduta (in totale 461). In Irpinia l’Azienda Sanitaria Locale ha comunicato che al 28 settembre vi sono 15 nuovi casi, di cui 10 a Cervinara, 2 nel comune di Rotondi, uno ciascuno nei comuni di Chiusano, Montella, Marzano di Nola e San Martino Valle Caudina, tutti derivanti da contatti con positivi.

De Luca rilascia un’ Ordinanza  per i rientri in aereo dall’estero

Test obbligatori all’aeroporto di Capodichino per chi rientra dall’estero: questo il disposto dell’Ordinanza n. 74 emanata dal Governatore De Luca. Avendo riscontrato che nei giorni scorsi pochissimi passeggeri di rientro in particolare da Parigi, Lione, Barcellona e Francoforte si sono sottosposti a test volontario, si dispone che tutti coloro che sbarchino in aeroporto dall’estero si sottopongano a controlli.

Questo il disposto dell’ordinanza:

E’ fatto obbligo a tutti i soggetti in arrivo presso l’Aeroporto Internazionale di Napoli-Capodichino provenienti dai Paesi indicati nelle Ordinanze del Ministro della Salute 12 agosto 2020 e21 settembre 2020, o che vi abbiano soggiornato o siano transitati nei quattordici giorni precedenti:

  • di sottoporsi a test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone, al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, ove possibile;
  • in caso di impossibilta’ di effettuare il test, di segnalarsi in ogni caso presso i presidi allestiti in aeroporto, compilando i moduli ivi forniti dal personale addetto;
  • di comunicare altresì immediatamente il proprio ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento dell’azienda sanitaria competente per territorio;
  • di restare in isolamento fiduciario presso l’ abitazione o la dimora dichiarata fino alla comunicazione dell’esito del tampone.