Convocata per il 31 ottobre l’assemblea provinciale del Pd Avellino

La presidente del PD provinciale Roberta Santaniello ha convocato l’assemblea provinciale del partito in Irpinia, assemblea chiesta e voluta a gran voce da ben 44 componenti della stessa dopo numerosi mesi di attesa. All’ordine del giorno non ci sarà la sfiducia al segretario De Blasio, si discuterà almeno in via “formale” di linea organizzativa del partito, ma di sicuro gli animi si preannunciano tesi a via Tagliamento , la resa dei conti all’interno del PD irpino annunciata da tempo è davvero vicino. Infatti La componente del deputato Renziano Irpino e Sindaco di Frigento Luigi Famiglietti insieme alla componente della Presidente del Consiglio Regionale Rosetta D’amelio negli ultimi mesi hanno mosso critiche di continuo verso la gestione e l’organizzazione del partito in città e in provincia, critiche iniziate all’indomani delle elezioni regionali, che in Irpinia hanno visto prevalere la D’Amelio sul suo sfidante interno Enzo De Luca ex senatore e braccio destro del Presidente Nicola Mancino. Senza dimenticare le componenti del Consigliere Comunale di Avellino Gianluca Festa e leader del movimento civico Davvero, forte di un grande consenso in città, e della componente che fa riferimento a Francesco Todisco esponente di punta del circolo Foa ,da sempre entrambi critici verso la linea De Blasio e verso il Sindaco di Avellino Paolo Foti. Insomma ne vedremo delle belle da questa attesa assemblea, che si concluderà con vinti e vincitori, ovvero si concluderà con il solito compromesso? Quale ruolo svolgeranno gli ex Senatori De Luca è Nicola Mancino per ricompattare il partito? Occorre dunque attendere per sapere queste risposte il 31 del mese. Una cosa sembra certa è il buon lavoro condotto dal tandem De Blasio- Santaniello ha permesso al partito di recuperare tanti Comuni e tanti amministratori iscritti che nel tempo il partito e il centrosinistra aveva perso, insomma a parte tutto, e al netto di ogni critica, in virtu’ del lavoro svolto dalla segreteria De Blasio-Santaniello il PD Irpino ha numeri invidiabili oltre che spaventosamente positivi e che consegnano un partito in ottima salute.