Home Italia & Esteri Bruxelles sotto attacco, esplosioni in aeroporto e metropolitana: almeno 28 morti

Bruxelles sotto attacco, esplosioni in aeroporto e metropolitana: almeno 28 morti

11 MORTI E 25 FERITI

Una doppia esplosione si è verificata all’aeroporto Zaventem di Bruxelles. Si tratta di un attentato terroristico. I morti sono almeno 11, numerosi i feriti. Testimoni riferiscono di aver udito urla in arabo prima delle due esplosioni. Una seconda esplosione è avvenuta poco dopo nella stazione Maelbeek della metropolitana, causando almeno 15 vittime. Le autorità belghe hanno lanciato il piano catastrofi e lo stato di guerra.

Società metro, 15 morti in attentato – Quindici morti, 10 feriti gravi e ed altri 45 feriti più leggeri: questo il primo bilancio dell’attentato che ha colpito la metro di Bruxelles nella stazione di Maelbeek fornito dalla Stib, la società che gestisce i trasporti pubblici nella capitale belga

PUBBLICITÀ

Media, chiusa frontiera Belgio-Francia – La frontiera tra Francia e Belgio è “totalmente chiusa” in seguito alle esplosioni di Bruxelles: è quanto riferisce una fonte di Thalys, il consorzio ferroviario che gestisce i collegamenti ferroviari ad alta velocità tra Belgio, Olanda e Germania, interpellato da una giornalista di Libération. La chiusura del confine è stata decisa dalle autorità del Belgio e riguarda sia il traffico ferroviario sia il traffico stradale.

Centro crisi belga, non usate cellulari, rete satura – Il centro di crisi belga raccomanda via twitter di non usare il telefono cellulare, ma solo gli sms o le reti sociali per comunicare visto che la rete è satura.

Francia dispiega altri 1.600 agenti – “Ho deciso di dispiegare 1.600 tra agenti e poliziotti in diversi punti del territorio” della Francia: lo ha detto il ministro francese dell’Interno, Bernard Cazeneuve, nel corso di una dichiarazione stampa a Parigi

 

Bruxelles: Alfano convoca Comitato nazionale Sicurezza – Il ministro dell’interno Angelino Alfano ha convocato per oggi alle 15 al Viminale il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica per valutare “ulteriori misure di contrasto e prevenzione alla minaccia terroristica”. Alfano, in stretto contatto con i vertici delle forze di polizia e dei servizi di intelligence, ha espresso il cordoglio per l’attentato: “il mio pensiero va ai familiari delle vittime e alle persone coinvolte in questo efferato attacco terroristico che ha colpito il cuore dell’Europa”.