Home Italia & Esteri Bruxelles, bomba e incendio all’istituto nazionale di criminologia

Bruxelles, bomba e incendio all’istituto nazionale di criminologia

Nessun attacco terroristico, ma un atto criminale.

Bruxelles – Una bomba sarebbe stata la causa dell’incendio all’Istituto nazionale di criminologia a Neder-Over-Heembeek, una località situata a nord da Bruxelles. Secondo i primi rilievi l’esplosione non avrebbe provocato morti, ma avrebbe innescato un enorme incendio che ha circondato l’intero edificio. Momenti di paura e tensione, che fortunatamente non hanno fatto registrare numero di vittime. L’agenzia stampa belga, ha rivelato la dinamica dell’incendio, secondo cui: verso le  2:30 un’auto si è introdotta nel parcheggio dell’istituto di Criminologia, sfondando le recinzioni del sito superando tre barriere di sicurezza, e sarebbe stato poi dopo il momento in cui si è fatta esplodere la bomba all’interno della struttura. I vigili del fuoco sono intervenuti immediatamente, appena si sono sviluppate le fiamme, e hanno lavorato senza sosta fino alle 5.40 del mattino per dominare le fiamme. Per il momento sembra essere esclusa la pista del terrorismo,e non sarebbe stato rivendicato nessun atto dal’Isis, si parla di atto criminale. Sulla vicenda sta ora indagando la polizia belga. In Belgio il livello di allerta antiterrorismo è altissimo, si è giunti fin’ora a 32 persone morte in diversi attentati.

PUBBLICITÀ