Home Attualità Visita del Papa a Milano ampio piano di sicurezza

Visita del Papa a Milano ampio piano di sicurezza

Udienza generale di Papa Francesco

Milano –  Per la visita di Papa Francesco a Milano, gli agenti della polizia locale hanno avviato un piano traffico e sicurezza  pertanto oggi sono in servizio più di 1.200 vigili divisi in 520 pattuglie mentre altri 60 vigili milanesi sono schierati a Monza. Lo ha annunciato l’assessora alla Sicurezza del Comune di Milano, Carmela Rozza, nel corso dell’incontro con la stampa nella centrale operativa di via Drago del capoluogo lombardo, per fare il punto sui preparativi per la visita di Papa Francesco. Per quanto riguarda Monza, il prefetto Giovanna Vilasi ha spiegato  in campo ci sono 350 agenti della polizia locale, 70 vigili del fuoco con 16 mezzi e gli esperti dei nuclei speciali, oltre ad un elicottero che sarà pronto ad alzarsi in volo dall’autodromo. Agenti che si sommeranno ai circa 2.500 uomini e donne delle forze dell’ordine (tra forze ordinarie e straordinarie), e a quelli della gendarmeria vaticana che per prima è destinata a vigilare sulla sicurezza del Pontefice. Lungo il percorso che farà Francesco e nei luoghi dove è previsto che si fermi, sono già stati sigillati tombini e grate.

I volontari della Protezione civile saranno circa 4.200: “2.400 saranno impegnati a Monza per la gestione dei flussi dei fedeli da e per le stazioni ferroviarie e bus di arrivo e all’interno del parco, mentre altri 1.800 saranno impiegati a Milano per i presidi lungo il percorso del Papa, le soste dei singoli eventi e per la gestione del flusso dei fedeli tra il piazzale dello stadio e via Novara” ha annunciato l’assessora alla Sicurezza di Regione Lombardia, Simona Bordonali, aggiungendo che “altri 300 volontari saranno pronti per ogni necessità”. A loro, si aggiungono i 3.800 mobilitati dalla Curia.