Home News Separazione e divorzio Breve studio legale Amicolo

Separazione e divorzio Breve studio legale Amicolo

Separazione e divorzio Breve oggi possibile,  prezzi ridottissimi studio legale  Avv. Romina Amicolo
Sede legale alla Via Torre della Catena, 12 Benevento;

via taddeo da sessa centro direzionale napoli isola C9 scala B
Per info e Contatti : 338 8823282 avv.romina.amicolo@gmail.com

Come funziona il “divorzio breve” con negoziazione assistita
In sintesi, i coniugi che intendano separarsi o divorziare trovando tra loro un accordo consensuale (anche in presenza di figli minori, non autosufficienti, incapaci o portatori di handicap) che può contenere anche trasferimenti patrimoniali (ad es. il trasferimento della casa, un assegno mensile di mantenimento, ecc.) possono rivolgersi direttamente all’Avvocato, il quale provvederà a redigere l’accordo, che viene firmato dai coniugi e sarà valido a tutti gli effetti di Legge, occupandosi poi delle dovute comunicazioni agli enti (Procura e Comune) per la pubblicità dell’atto.
Il vantaggio sta nei tempi assolutamente brevi della nuova procedura: tra la firma dell’accordo di separazione o divorzio e le formalità necessarie (trasmissione alla Procura per il nulla osta o l’autorizzazione e trasmissione al Comune per l’annotazione) trascorrono pochi giorni.
Quindi grande risparmio di tempo e denaro.
Quanto tempo deve passare tra la separazione e il divorzio ?
Per quanto riguarda il tempo che deve passare tra separazione e divorzio, occorre evidenziare l’introduzione della normativa che riduce il tempo che deve obbligatoriamente trascorrere prima di poter chiedere il divorzio.
Il tempo necessario è attualmente ridotto a 6 mesi nel caso in cui la separazione sia stata consensuale e a 1 anno nel caso in cui la separazione sia stata giudiziale, questi termini si applicano sia nel caso di divorzio con negoziazione assistita che nel caso di divorzio con procedura davanti al Tribunale.
La procedura di “separazione breve” e “divorzio breve” con negoziazione assistita.
Vediamo più in dettaglio il contenuto di questo nuovo istituto, che si affianca alla procedura davanti al Tribunale, riducendo tempi e costi.
Nel caso in cui i coniugi non abbiano figli:
i coniugi possono rivolgersi direttamente all’Avvocato o all’Ufficiale di Stato civile presso il Comune (personalmente o con l’assistenza facoltativa di un Avvocato) formalizzando l’accordo di separazione o divorzio consensuale.
Nel caso in cui i coniugi abbiano figli (anche minori, economicamente non autosufficienti, incapaci o portatori di handicap):
i coniugi possono rivolgersi all’Avvocato (uno per parte) che li assisterà nella negoziazione assistita per definire le condizioni di separazione o divorzio, che può anche includere trasferimenti patrimoniali (ad. esempio il trasferimento della casa a uno dei coniugi), e altri accordi economici tra i coniugi (ad es. assegno di mantenimento ecc.) e sull’affidamento dei figli, nonchè la gestione economica degli stessi e la previsione dei periodi da trascorrere con entrambi i genitori.
Lo stesso procedimento si può utilizzare quando i coniugi siano già separati o divorziati e intendano modificare le precedenti condizioni di separazione o divorzio.
Una volta formato l’accordo, l’Avvocato provvede alle dovute comunicazioni alla Procura e al Comune per la pubblicità.
Separazione e divorzio breve: rapporto tra negoziazione assistita e procedura in Tribunale
La procedura di separazione o divorzio con negoziazione assistita (cioè attraverso l’accordo formalizzato dagli Avvocati) è una procedura che si affianca a quella “classica” in Tribunale.
In caso di separazione o divorzio consensuale, è più agevole la procedura con negoziazione assistita attraverso l’Avvocato specializzato, ma le parti sono chiaramente libere di scegliere l’una o l’altra procedura.

ACQUISTA SU EBAY
Io, lui e nessun altro - Romanzo sulla dipendenza affettiva