Home Territorio Montoro, grande successo per il Concerto dell’Epifania

Montoro, grande successo per il Concerto dell’Epifania

Si è svolto ieri sera, nello splendido scenario della Chiesa Conventuale di Santa Maria Degli Angeli in Torchiati di Montoro, il Concerto dell’Epifania, promosso dall’Amministrazione Comunale, con l’organizzazione del M° Rossella Izzo, da anni impegnata nel promuovere la cultura musicale nel contesto montorese. In un contesto intimo e religioso, rispettoso della sacralità del luogo ma anche dell’impegno verso chi si esibiva, il pubblico ha condiviso momenti di alto valore musicale e spirituale. Nella prima parte di programma del Concerto, si sono esibiti giovani che hanno fatto della musica la loro passione. In particolare hanno eseguito al pianoforte dei brani di musica classica, contemporanea, rag e jazz. I protagonisti sono stati Aniello Emanuele Izzo, Antonio Guerriero, Francesca Lepre, Bogdan Blahyy, Chiara Guarino, Emanuele De Vito, Marcello Cardamone, Maria Eugenia Sabatino, Gabriella Pellecchia, Vincenzo Iannone, Francesco Laserra; successivamente ha eseguito due brani al violino Lucia Dell’Anno; poi i suoni e i canti di Olga Pierri. La seconda parte del Concerto ha visto come protagonisti un quartetto d’archi formato dai Maestri: Giovanni Iannone, primo violino; Carmen Buono, secondo violino; Giulio Piccolo, viola; Angelo Spinelli, violoncello. L’Arpa del M° Pina Rubino e la splendida voce del Soprano Franca Iacovone. La fisarmonica di Valerio Ricciardelli, la chitarra di Alfonso Fasolino e il suggestivo Coro dell’Annunziata, diretto dal M° Rossella Izzo, con le voci soliste di Valentina Fortunato ed Elisabetta Lepre. Hanno eseguito diversi brani, spaziando dall’Ave Maria di Gounod a canti tradizionali natalizi. I loro canti hanno entusiasmato il pubblico così tanto da dover concedere alla fine il bis del “Cantique de Noel” di A.Adams. La conduzione dell’evento è stata curata da Maria Grazia De Giovanni. Presenti il Sindaco Mario Bianchino, il vicesindaco Elena De Piano, l’Ass. alla Cultura Raffaele Guariniello, il Consigliere Sara D’amore e Padre Tarcisio.