Home Salute La dieta mediterranea, con pesce, frutta e verdura riduce il rischio di...

La dieta mediterranea, con pesce, frutta e verdura riduce il rischio di Depressione

Diete mediterranee riducono l'infiammazione, che può portare benefici alla salute mentale Mangiare cibi trasformati, con troppo zucchero e grassi saturi aumenta potenzialmente il rischio di finire vittime di disturbi depressivi.

La dieta mediterranea, con pesce, frutta e verdura riduce il rischio di Depressione

Basare la propria alimentazione sulla Dieta mediterranea, con abbondanza di pesce, frutta, verdura e noci, ridurrebbe notevolmente il rischio di depressione. Ad affermarlo uno studio che ha preso in esame decine di ricerche relative proprio all’incidenza della dieta in correlazione con disturbi psicologici, quali appunto la depressione.

Lo studio ha evidenziato come coloro i quali amano mangiare alimenti semplici ma allo stesso tempo nutrienti, come pesce, frutta, verdura e legumi hanno meno probabilità di sviluppare patologie psichiatriche.

I ricercatori hanno dimostrato l’esistenza di una forte relazione tra la qualità della dieta e la salute mentale.

Le diete mediterranee, anche ricche di olio d’oliva, lenticchie e persino vino rosso, sono pensate essenzialmente per ridurre l’infiammazione dell’organismo, condizione utile anche al miglioramento della salute mentale di una persona.

La dieta Mediterranea arma contro la depressione.

I ricercatori dell’University College di Londra hanno analizzato 41 studi già esistenti, incentrati sul rapporto in essere tra lo stile alimentare di una persona ed il potenziale rischio di depressione.

Quattro degli studi, ai quali hanno partecipato 36.556 adulti, hanno specificamente valutato l’associazione tra una dieta mediterranea tradizionale e la depressione.
I risultati non lasciamo dubbi, i soggetti che hanno seguito una rigorosa dieta mediterranea hanno riscontrato il 33% in meno di probabilità di soffrire di disturbi depressivi rispetto ai soggetti che non hanno curato l’alimentazione.

“Esistono prove convincenti per dimostrare che esiste una relazione tra la qualità della dieta e la salute mentale”, ha affermato il dott. Lassale.

“Questa relazione va oltre l’effetto benefico della dieta sull’aspetto visivo del corpo. Non si tratta solo di dimagrire, snellire o migliorare la muscolatura. La dieta mediterranea riesce anche a stimolare il buonumore, rendendoci più sereni.”

Pessima dieta e poco sport? Aumentano i rischi legati a disturbi depressivi.

Gli scienziati hanno successivamente esaminato cinque studi che analizzavano il legame tra una dieta poco equilibrata (ricca di grassi saturi, zuccheri ed alimenti trasformati) ed il rischio di finire vittime della depressione. Bhe, anche in questo caso i risultati sono stati sorprendenti, su 33mila partecipanti quasi il 78% nel corso della propria vita ha manifestato evidenti disturbi dell’umore o diverse altre patologie legate alla mente.

Ancora una volta la corretta alimentazione diventa il punto cardine di una vita sana ed equilibrata. Gli esperti in conclusione dello studio consigliano una maggiore cura per se stessi. Migliorando il proprio stile alimentare e dedicando inoltre, qualche ora settimanale all’attività fisica. Eliminare vizi come il fumo e l’alcool infine, riduce notevolmente lo stress, che ricordiamo essere tra le cause principali della depressione.

ACQUISTA SU EBAY
Io, lui e nessun altro - Romanzo sulla dipendenza affettiva