Home Cultura I multipli d’arte

I multipli d’arte

I multipli artistici sono: incisioni calcografiche, litografie, serigrafie, xerografie, fusioni metalliche in stampi, in ceramiche, in gesso, in plexiglas, di bachelite, etc.

Quando si parla di multiplo artistico si intende un’opera d’arte pensata e progettata dall’artista per essere realizzata in più esemplari, per tanto ogni pezzo è un esemplare d’autore.
Il multiplo d’arte è una particolare forma d’espressione artistica, che consenta agli autori di comunicare attraverso una loro immagine il proprio mondo poetico ad un numero di persone maggiore.
Tanto che i multipli artistici vantano una lunga tradizione già storicizzata, basti pensare alle xilografie e alle incisioni dal rinascimento in poi
Il multiplo viene solitamente realizzato senza la presenza o l’intervento dell’autore, che invece spesso partecipa all’esecuzione dell’opera quando si tratta di litografie, inoltre molti artisti stampano addirittura essi stessi le loro incisioni per controllare la qualità di ogni esemplare, specie se si tratta di un’edizione a tiratura molto limitata.
I multipli d’arte sono sovente opere di bellezza pari ai dipinti, ai disegni e alle sculture.
Un’opera d’arte moltiplicata è pensata dall’artista per essere tale, non ha nulla da invidiare ad un’opera unica dello stesso artista quanto a validità espressiva ed originalità compositiva.
Il multiplo artistico è solitamente realizzato in una tiratura predeterminata, numerata e firmata.
I multipli artistici sono: incisioni calcografiche, litografie, serigrafie, xerografie, fusioni metalliche in stampi, in ceramiche, in gesso, in plexiglas, di bachelite, etc.

Stefano Orga