Consigli Fantacalcio 2015 | In e Out 38 Giornata

    ACQUISTA SU EBAY
    Io, lui e nessun altro - Romanzo sulla dipendenza affettiva

    Il campionato Italiano chiude i battenti con la 38esima giornata. Sono gli ultimo 90 minuti anche per il nostro fantacontatto, che ha ottenuto grandi risultati durante tutto l’anno. Due solo gli obbiettivi importanti da raggiungere, Napoli vs Lazio si giocano il posto ai prossimi preliminali Champions, Genova, Sampdoria ed Inter l’ultimo accesso in Europa League, anche se le speranze Interiste sono praticamente ridotte al lumicino.

     

    Consigli Fantacalcio 38sima Giornata
    38 Giornata di Campionato di Serie A (30-31/05/15)

     

    consigli fantacalcio fantacontatto

     

     


     

    Sabato ore 18.00
    Hellas Verona (4-3-3) Rafael; Sala, Moras, Marquez, Agostini; Obbadi, Tachtsidis, Hallfredsson; Fernandinho, Toni, Lopez.
    Juventus (4-3-1-2): Storari; Padoin, Bonucci, Ogbonna, Asamoah; Sturaro, Marchisio, Pereyra; Vidal; Llorente, Matri.

    Consigli: nell’Hellas Verona Toni vuole vincere la classifica cannonieri, ottima forma per lui. Affidabile anche Tachtsidis,sempre una certezza, meglio lasciare in panchina i difensori Moras e Marquez, ci saranno molti gol. Nella Juventus ci sarà tanto turn over: puntare su Sturaro in grande forma, sarà titolare certo, llorente potrebbe chiudere in bellezza l’esperienza bianconera. Meglio evitare tutti i Big Juventini, oramai sono con la testa a Berlino.

    Sabato ore 20.45
    Atalanta (4-3-2-1): Sportiello; Zappacosta, Benalouane, Masiello, Dramé; Carmona, Cigarini, Migliaccio; Gomez, Moralez; Denis.
    Milan (4-3-3): Diego Lopez; Abate, Paletta, Zapata, Bocchetti; Poli, De Jong, Van Ginkel; Honda, Destro, El Shaarawy.

    Consigli: Denis torna dalla lunga squalifica e vorrà farsi perdonare il brutto episodio con un gol. Bene anche l’ottimo Zappacosta,una garanzia, Sportiello sta giocando alla grande, evitiamo Carmona e Masiello a rischio ammonizione. Nel Milan El Shaarawy mesi da incubi, vuole il gol e con la sua rapidità potrà arrivare. Van Ginkel si sta creando le basi per la rico ferma può lasciare il segno. Qualche dubbio sui difensori, specie Zapata e Alex in ballottaggio, De Jong non ha voglia e lo si vede.

    Domenica ore 18.00
    Cagliari (4-3-1-2): Brkic; Balzano, Rossettini, Diakitè, Murru; Ekdal, Crisetig, Dessena; M’Poku; Cop, Sau.
    Udinese (4-3-3): Scuffet; Widmer, Danilo, Domizzi, Piris; Badu, Pinzi, Allan; Bruno Fernandes, Di Natale, Thereau.

    Consigli: in questo Cagliari solo Cop e Sau si salvano e possono chiudere con un gol. In difesa Ekdal può portare un buon voto. Male Crisetig e M’Poku. Nell’Udinese merita fiducia Di Natale vuole chiudere con un gol, fiducia all’ottimo Scuffet tra impali, in difesa evitiamo Domizzi ma scegliamo Danilo.

    Domenica ore 20.45
    Fiorentina (4-3-3): Tatarusani; Savic, Rodriguez, Basanta, Pasqual; Borja Valero, Pizarro, Mati Fernandez; Joaquin, Gilardino, Ilicic.
    Chievo (4-4-2): Bizzarri; Frey, Dainelli, Zukanovic, Biraghi; Birsa, Radovanovic, Izco, Schelotto; Meggiorini, Paloschi.

    Consigli: nella Fiorentina Gilardino deve trovare conferma per il prossimo anno, sta giocando bene, va schierare sicuramente, insieme a Ilicic in grande forma. In difesa evitiamo Tomovic e Basanta in ballottaggio. Nel Chievo Paloschi gioca alla grande e vuole far bene per tornare in una “grande”, Schelotto a rischio ammonizione.

    Domenica ore 20.45
    Inter (4-3-1-2): Handanovic; Santon, Ranocchia, Juan Jesus, Nagatomo; Kovacic, Medel, Brozovic; Hernanes; Icardi, Palacio.
    Empoli (4-3-1-2): Bassi; Laurini, Barba, Rugani, Hysaj, Vecino, Valdifiori, Croce; Saponara; Mchedlidze, Pucciarelli.

    Consigli: nell’Inter scegliamo Hernanes, che può sempre tirare fuori un jolly. Da schierare anche Icardi in lotta per la classifica cannonieri. Malissimo Handanovic e Ranocchia, in panchina anche Medel, a rischio malus. Nell’Empoli Saponara,Valdifiori e Rugani stanno giocando un finale di stagione ad altissimi livelli, scartiamo Croce per il rischio panchina.

    Domenica ore 20.45
    Napoli (4–2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Inler, David Lopez; Callejon, Gabbiadini, Mertens; Higuain.
    Lazio  (4-2-3-1): Marchetti; Basta, Gentiletti, De Vrij, Lulic; Parolo, Cataldi; Candreva, Felipe Anderson, Mauri; Klose.

    Consigli: Una Finale, nel Napoli fiducia a Mertens, il solo veramente informa. Gabbiadini deve riscattarsi, evitiamo tutta la linea difensiva del Napoli, un campionato assolutamente mediocre, male anche Higuain, la sua presenza non è sicura dopo la sostituzione contro la Juventus. Nella Lazio Candreva e Anderson devono trascinare la squadra nell’ultimo sforzo della stagione. Lasciare fuori Mauri, male nel periodo e Basta a rischio malus contro gli esterni del Napoli.

    Domenica ore 20.45
    Roma (4-3-3): De Sanctis; Torosidis, Manolas, Yanga Mbiwa, Holebas; Keita, De Rossi, Nainggolan; Ibarbo, Totti, Iturbe.
    Palermo (4-3-1-2): Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, Andelkovic, Rispoli; Rigoni, Jajalo, Qauison; Vazquez; Belotti, Dybala.

    Consigli: nella Roma Ibarbo e Iturbe stanno chiudendo in grande crescita. Stesso discorso per Yanga-Mbiwa. Da evitare De Sanctis non sempre affidabile nelle ultime uscite. Nel Palermo puntiamo su Dybala, che vorrebbe salutare i rosanero con un gol. Rigoni può portare a casa un buon voto, evitiamo la linea difensiva rosanero, difficile contrastare la velocità Romana.

    Domenica ore 20.45
    Sampdoria (4-3-1-2): Viviano, De Silvestri, Romagnoli, Silvestre, Regini; Acquah, Palombo, Obiang; Soriano; Muriel, Eto’o.
    Parma (4-4-2): Mirante; Cassani, Mendes, Feddal, Gobbi; Mauri, Nocerino Jorquera, Varela; Coda, Palladino.

    Consigli: nella Sampdoria scegliamo Muriel ed Eto’o, contro ilmParma potrebbero esserci molti gol. Via libera anche a Soriano e Acquah, evitare la linea difensiva, difficilmente sarà impegnata in modo concreto. Nel Parma puntare sul solito Mauri e su Palladino, in buona forma.

    Domenica ore 20.45
    Sassuolo (4-3-3): Consigli; Fontanesi, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Biondini, Magnanelli, Taider; Berardi, Zaza, Sansone.
    Genoa (3-4-3): Perin; Roncaglia, Burdisso, De Maio; Edenilson, Rincon, Kucka, Bertolacci; Falque, Pavoletti, Lestienne.

    Consigli: partita ricca di gol, nel Sassuolo puntiamo sul tridente: con Zaza,Sansone ed in particolare Berardi,in grande forma. In difesa bene Cannavaro. Evitiamo Biondini, a rischio ammonizione. Nel Genoa Falque il migliore tra i suoi, puntiamo anche Bertolacci e Perin. Lestienne può essere una sorpresa. Da lasciare fuori Roncaglia e Burdisso non in grande spolvero.

    Domenica ore 20.45
    Torino (3-5-2): Padelli; Jansson, Glik, Moretti; Bruno Peres, Benassi, Gazzi, El Kaddouri, Darmian; Martinez, Amauri.
    Cesena (4-3-3): Agliardi; Volta, Capelli, Krajnc, Renzetti; De Feudis, Cascione, Tabanelli; Brienza, Djuric, Defrel.

    Consigli: nel Torino bene Darmian e Glik un difensore con il vizio del gol, Amauri potrebbe riscattare una brutta stagione con un gol finale. Lasciamo in panchina Padelli, potrebbe non toccare palla. Nel Cesena puntiamo solo su Defrel e Beienza, in caso di gol sarà uno di loro a realizzarlo, per il resto ci sono molti dubbi dunque evitare tutti.