Home Sociale Campania, un corso di formazione sull’accoglienza dei rifugiati

Campania, un corso di formazione sull’accoglienza dei rifugiati

LA COMPLESSITÀ COME RISORSA RISPOSTE TERRITORIALI NEL LAVORO DI ACCOGLIENZA E TUTELA DEI MIGRANTI FORZATI IN CAMPANIA

Formazione rivolta ad operatori sociali, funzionari e volontari impegnati nel settore dell’accoglienza e dell’asilo nella Regione Campania,Salerno Martedì 30 Giugno e Giovedì 9 Luglio 2015

La gestione della situazione emergenziale che sta colpendo la Regione Campania e che vede in prima linea le Prefetture impegnate nell’accoglienza dei richiedenti protezione internazionale, richiede la predisposizione di una offerta formativa per gli operatori che sia realizzata in tempi brevi e che fornisca le linee guida per l’attività di assistenza. É questa l’esigenza che il Laboratorio di Studi Critici sulle Migrazioni Forzate “Escapes” e il Consorzio Communitas, sottopongono all’attenzione degli Enti coinvolti, lanciando l’iniziativa di due giornate formative rivolta ad operatori sociali, funzionari e volontari impegnati nel settore dell’accoglienza e dell’asilo nella Regione Campania, che si terranno i giorni 30 Giugno e 9 Luglio 2015, presso la sede di Salerno dell’Università Suor Orsola Benincasa, dalle ore 9.30 alle ore 18.00. Tale percorso formativo è stato pensato come implementazione di un progetto pilota, nel campo della formazione, che è stato già attuato nella Regione Lombardia. L’obiettivo è offrire una proposta formativa, che sia interdisciplinare e realmente rispondente alle esigenze degli operatori quotidianamente impegnati nel campo dell’accoglienza e tutela dei migranti forzati, nel territorio della Regione Campania. Proprio al fine di garantire la massima rispondenza del corso alle esigenze di chi concretamente opera sul territorio, l’offerta formativa parte da una analisi del fabbisogno, attraverso il coinvolgimento degli operatori e l’emersione delle loro esigenze, fino a toccare gli aspetti normativi e di tutela dello straniero. I moduli sono i seguenti: 1)Trasformazioni delle migrazioni forzate nello scenario Mediterraneo; 2)Equipe e reti territoriali nel lavoro di tutela ed accoglienza; 3)La relazione di aiuto tra operatore e beneficiario: problematiche e strumenti; 4)Approfondimenti giuridici. Per visionare il programma dettagliato, si può accedere al link: http://users2.unimi.it/escapes/ .
Per info ed iscrizioni: migrazioniforzate@unimi.it

PUBBLICITÀ