Calabritto, terza edizione del “Festival nazionale del volontariato”

    CALABRITTO – E’ in programma sabato 1 agosto 2015 la terza edizione del Premio Nazionale ‘Una mano amica’, alto riconoscimento per umanità, solidarietà e nel volontariato. Sarà Piazza Matteotti a Calabritto, ad ospitare la manifestazione promossa dall’Anpas Aurora di Calabritto in collaborazione con Lu Bannaiuolu, da 15 anni mensile di Calabritto e Quaglietta.Quest’anno il riconoscimento nazionale sarà assegnato a Don Maurizio Patriciello, per il suo impegno nella lotta alla camorra nella cosiddetta Terra dei Fuochi.

    Riconoscimenti anche per il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Avellino, per il professore On. Carlo Iannace, responsabile della Breast Unit presso l’Azienda Ospedaliera ‘San Giuseppe Moscati’ di Avellino, per il già presidente nazionale Anpas Fausto Casini e per per il presidente onorario Anpas Liguria Bernardo Arduino. Menzione speciale anche per il dott. Salvatore Pignataro, Ufficiale del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana e componente dell’UNUCI di Avellino. Presente anche il Presidente del Consiglio regionale della Campania On. Rosa D’Amelio.

    All’evento parteciperanno circa 70 associazioni impegnate nel volontariato, provenienti da Campania, Basilicata, Lazio. Abruzzo. Nel corso della mattinata le associazioni saranno impegnate in simulazioni di Protezione Civile nei comuni di Calabritto, Senerchia, Morra de Sanctis (Ema), Castelnuovo di Conza, Laviano e Contursi Terme. Saranno presenti autorità civili, militari, religiose, i vertici dell’Anpas nazionale. Nel corso della serata di Gran Gala’ prevista per sabato 1 agosto, oltre ai riconoscimenti, si saranno anche esibizioni di canto, musica e ballo di artisti.

    Giovanni Ragosa