Rapporti tesserati-tifoserie, la normativa della Figc, vietato parlare con i tifosi

adv

Al termine della scorsa stagione la FIGC ha ritenuto doveroso e necessario introdurre e/o modificare la normativa esistente. In materia di RAPPORTI CON LE TIFOSERIE la FIGC ha approvato la modifica di due articoli, (art. 12 del Codice di Giustizia Sportiva, e art. 72 della NOIF), che prevedono disposizioni attinenti i rapporti con le tifoserie organizzate.

In particolare, con lo scopo di vietare l’adozione di comportamenti suggeriti e/o imposti dai sostenitori, le nuove norme dispongono quanto segue:

 

“Ai tesserati è fatto divieto di avere interlocuzioni con i sostenitori durante le gare e/o di sottostare a manifestazioni e comportamenti degli stessi che, in situazioni collegate allo svolgimento della loro attività, costituiscano forme di intimidazione, determinino offesa, denigrazione, insulto per la persona o comunque violino la dignità umana.

Ai tesserati è fatto divieto di avere rapporti con esponenti e/o gruppi di sostenitori che non facciano parte di associazioni convenzionate con le società. In ogni caso detti rapporti devono essere autorizzati dal delegato della società a rapporti con la tifoseria.

In caso di violazione dei divieti sopra riportati, si cumuleranno sempre, in ambito professionistico, le sanzioni  di cui all’art. 19, comma 1, lett. e) o h);  [squalifica o inibizione a tempo] e la sanzione di cui l’art.19, comma 1, lett. d) [ammenda con diffida].

La sanzione della ammenda sarà applicata nelle seguenti misure:

–          Euro 20.000 per violazioni in ambito di Serie A

–          Euro 8.000 per violazioni in ambito di Serie B

–          Euro 4.000 per violazioni in ambito di Lega Pro”

(La norma intende evitare i confronti intimidatori e plateali di ‘sottomissione’ in caso di sconfitte o cattive prestazioni. Inoltre si deve interrompere la brutta e umiliante abitudine della consegna delle maglie a fine partita).

 

La seconda modifica apportata (art. 72 della NOIF), vieterà di fatto la possibilità di avere al braccio i segni distintivi dei gruppi di tifosi organizzati:

 

Il capitano deve portare, quale segno distintivo, una fascia sul braccio di colore diverso da quello della maglia, sulla quale potranno essere apposti loghi, scritte e disegni riconducibili alla società e al campionato, purché autorizzati dalla Lega competente.”

 

Va infine precisato che, proprio per dare efficacia e rendere attuabili le

nuove disposizioni sopra riportate, tutti i rapporti con la tifoseria dovranno essere gestiti da un apposito delegato, denominato SLO, che dovrà essere obbligatoriamente individuato e designato da ciascun club di Serie A, Serie B e Lega Pro, e che rappresenterà il necessario ed unico punto di collegamento tra tifosi, tesserati e club. A tal fine vi consigliamo di prendere tempestivamente contatto con lo SLO già dai primi giorni di ritiro, per discutere le nuove modalità operative introdotte dalla norma. 

LEGGI ANCHE

Sport invernali, come migliorare le performance con la corretta idratazione

Milano, 21 febbraio 2022 – Gli amanti degli sport invernali si sa, non si fanno di certo fermare da ambienti ostili e pochi gradi...

Dazn, tanto sport a 19.99 euro al mese: la Pirateria è ora spalle al muro

Dazn sfida la pirateria con una super offerta. Sono anni che lo Stato Italiano ci prova, anzi decenni, ma mai nulla è cambiato. La...

Calcio, per guardare Serie A e Champions League occorrono 3 abbonamenti: La Guida.

Dicevano che il calcio dovesse essere lo sport del popolo e accessibile a tutti i milioni di appassionati Italiani. Ridurre i prezzi per abbattere...

Finale Coppa Italia, è ufficiale: torna il pubblico allo stadio

Ieri è arrivata l’ufficialità per la notizia calcistica molto attesa: la finale di Coppa Italia Atalanta-Juventus vedrà la presenza di spettatori allo stadio. L’assenso...

Euro 2021, Italia pronta a ospitare pubblico negli stadi

L’esecutivo ha ufficialmente espresso la propria disponibilità alla presenza di pubblico negli stadi durante le 4 partite dei prossimi Europei, tra cui il match inaugurale,...

Diritti tv, Serie A in esclusiva solo su Dazn dal prossimo anno

Dal prossimo campionato l’intera Serie A sarà visibile solo su Dazn. È l’operatore virtuale ad aver ottenuto il pacchetto principale per i diritti della...

La Champions League arriva in streaming su Amazon

Già da diversi mesi la notizia era trapelata, ma ora è ufficiale: Amazon ha acquistato i diritti per trasmettere, in esclusiva sulla piattaforma Prime...

Lesioni da incidenti in bicicletta e modi per prevenire le lesioni

Gli infortuni e le lesioni sono un fenomeno molto comune tra gli appassionati di ciclismo. Gli incidenti in bicicletta purtroppo sono all'ordine del giorno...

Campioni di sport e sociale, da Hamilton a Nadal.

Bel gesto quello visto domenica pomeriggio al Nurburgring con Miki Schumacher, talentuoso figlio del grande campione Michael Schumacher, che ha regalato il casco del...

Covid-19, Scandone – Sant’Antimo rinviata per motivi precauzionali

La nuova avventura della pallacanestro Avellino è stata rinviata per motivi precauzionali. Il match tanto atteso, tra Scandone Avellino e la Partenope Sant'Antimo, valevole...

Avellino solido e concreto batte il Palermo 2-0. Irpini a punteggio pieno.

Palermo - Avellino 0-2. l'U.S Avellino sfata il tabù Palermo! Ci sono voluti ben 19 incontri ma alla fine i Lupi hanno vinto per...

Basket Scandone, domenica la prima gara ufficiale in Supercoppa

In attesa dell'annuncio ufficiale del nuovo roster, la Scandone Avellino torna a calcare il parquet del Pala del Mauro, lo farà domenica 11 settembre, ore...

Il caso Juve – Napoli finisce in parlamento.

M5S, Santillo: “Mai più episodi come Juve-Napoli, caso in Parlamento”. Il senatore campano ha presentato interrogazione ai ministri dello Sport e della Salute “E’ estremamente...

Avellino calcio, preso l’attaccante Fella. Di Somma: “Con lui salto di qualità”

L'Avellino chiude il suo calciomercato 'estivo' con un buon colpo per il reparto offensivo. Il club biancoverde del presidente D'Agostino ha chiuso sul fil...

Juventus Napoli, una grottesca vicenda tutta Italiana, chi ha ragione?

La grottesca vicenda Juventus Napoli, rispecchia a tutti gli effetti l'andamento di una nazione che, quando si tratta di prendere decisioni comuni e assumersi...