Napoli, Blitz della polizia, turbata libertà incanti e tentata estorsione

Blitz della polizia, turbata libertà incanti e tentata estorsione al Santobono di Napoli. Sono queste le accuse che ha emesso la direzione distrettuale antimafia. La Polizia di Stato di Napoli ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del tribunale partenopeo su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, a carico di amministratori di strutture pubbliche napoletane, legali rappresentanti di imprese e imprenditori. Gli indagati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di corruzione, turbata libertà degli incanti e tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. Oggetto delle indagini e degli approfondimenti investigativi svolti appalti presso l’azienda ospedaliera pediatrica Santobono-Pausilipon e presso l’Azienda regionale per il Diritto allo Studio universitario.