Irpinia, detenzione ai fini di spaccio di droga, denunciato 23 enne di Altavilla irpina

ALTAVILLA IRPINA (AV) – DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI: 23ENNE DENUNCIATO DAI CARABINIERI.

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino quotidianamente impegnati nel controllo del territorio finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalità. E nel mirino degli uomini e donne dell’Arma c’è sempre la piaga del consumo di sostanze stupefacenti che, diffondendosi finanche tra le fasce di età più basse, va a macchiare di toni cupi il colorito fenomeno dell’aggregazione giovanile.

Un’altra importante operazione è stata messa in atto dai Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano.

Nella giornata di ieri, i militari della Stazione di Altavilla Irpina unitamente a personale del Nucleo Operativo, hanno eseguito numerose perquisizioni domiciliari, veicolari e personali.

E proprio nel corso di tali attività che, in un’abitazione situata alla periferia del comune di Altavilla Irpina, i Carabinieri, guidati dal fiuto del cane Rex in forza al Nucleo Cinofili di Sarno, all’esito di perquisizione hanno rinvenuto nel pertinente box-garage un panetto di hashish del peso di circa 35 grammi nonché due coltelli utilizzati per il taglio della stessa sostanza stupefacente ed il confezionamento delle dosi.

Alla luce delle evidenze emerse, a carico di un disoccupato 23enne scattava la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, in quanto ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Sottoposta a sequestro sia la droga che i due coltelli rinvenuti.