Home Calcio Cristiano Ronaldo vince il pallone d’oro per la terza volta

Cristiano Ronaldo vince il pallone d’oro per la terza volta

Cristiano Ronaldo come Cruijff, Platini e Van Basten: terzo Pallone d’oro per il Portoghese del Real Madrid.

Dopo l’edizione 2009 e quella 2013, il portoghese si conferma nel premio riservato al miglior giocatore. Precede Messi ed il campione del Mondo Neuer. Davanti a lui ora c’è solo Leo Messi con quattro trofei.


 

Ronaldo – E sono tre! Cristiano Ronaldo vince il pallone d’oro 2014 con il 37,66%, dietro di lui Lionel Messi con il 15,76%, sul gradino più basso del podio Manuel Neuer con il 15,72%.
Il fuoriclasse portoghese vince per la terza volta in carriera il trofeo più prestigioso a livello personale, dopo una stagione a dir poco spettacolare. Nella stagione 2013-14 ha messo a segno la bellezza di 31 goal in 30 presenze nella Liga, conditi da 11 assist. In Champions League ha fatto di meglio: 17 goal e 6 assist in 11 presenze, mai nessuno è mai riuscito ad arrivare a questa cifra nella massima competizione europea, anche e soprattutto grazie a lui il Real Madrid è riuscito a vincere la décima, traguardo fenomenale per il club madrileno
In questo campionato le cose non sono cambiate: dall’inizio della stagione ha segnato ben 26 goal in 16 presenze, da aggiungere al suo personale score anche 12 assist. Anche in Champions la musica non cambia: 5 goal e 3 assist in 6 presenze. Numeri da alieno, medie spaventose, a cui soltanto il “rivale” Messi può avvicinarsi.
Tra Manchester United e Real Madrid ha vinto di tutto, e continuerà a farlo visto lo strapotere dei “galacticos”. Oltre ai premi collettivi, ci sta prendendo gusto anche con quelli personali, adesso a quota 3 e chissà che non possa raggiungere l’altro “marziano” del calcio, ovvero Lionel Messi, “fermo” a quota 4. Visto l’andazzo, è molto probabile che la lotta tra i due possa andare avanti ancora per qualche anno, visto che tra loro due ed “il resto del mondo” sembra esserci un abisso.
Qualche speranza ce l’ha avuta Manuel Neuer, portiere del Bayern Monaco e della nazionale tedesca, vincitore degli ultimi Mondiali di calcio, oltre che campione di Germania, vincitore della Supercoppa Europea e del Mondiale per Club, ma contro questo assoluto fenomeno c’è stato poco da fare.
Anche Lionel Messi ha avuto qualche “piccola” speranza di aggiudicarsi il premio, se solo fosse riuscito a battere con la sua Argentina i “rivali” tedeschi nella finale Mondiale, le speranze sarebbero probabilmente divenute realtà.
Ma la stagione del campione blancos è stata da incorniciare, unica lacuna l’avventura ai Mondiali brasiliani, finita nei gironi, dove peraltro il calciatore era reduce da un infortunio e non ha avuto la possibilità di giocare al meglio delle sue potenzialità. C’è da dire che la nazionale portoghese non era accreditata per arrivare fino alla fine, vista la differenza di valori contro altre Nazionali più blasonate.